Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:16
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Attentati di Parigi, cosa è successo il 16 novembre

Immagine di copertina

Un resoconto di quello che è accaduto nella giornata di lunedì 16 novembre in seguito agli attacchi di Parigi

La situazione al momento è questa: diverse forze di polizia in Europa hanno condotto una serie di arresti fra Belgio e Francia nelle ultime 72 ore.

FRANCIA & BELGIO

La polizia francese continua la ricerca a tappeto per fermare Salah Abdeslam, che sarebbe in prima persona coinvolto negli attacchi di Parigi insieme a uno dei suoi tre fratelli, il presunto kamikaze allo Stade de France.

Le autorità francesi hanno identificato altri due presunti attentatori: il francese Samy Amimour e Ahmad Almohammad, che si sarebbe fatto saltare in aria allo Stade de France.

Almohammad sarebbe stato in possesso di un passaporto siriano e sarebbe arrivato in Europa passando attraverso la Grecia.

La polizia francese ha inoltre identificato il belga Abdelhamid Abaaoud come l’ideatore degli attentati di Parigi.

Il raid di questa mattina a Molenbeek, vicino Bruxelles, non ha portato ad alcun risultato concreto, nonostante fosse stato inizialmente dichiarato che il presunto attentatore Salah Abdeslam fosse stato preso.

Sono state arrestate almeno 7 persone in Belgio, di cui 2 con l’accusa di terrorismo.

Finora complessivamente sono state fermate 104 persone.

GERMANIA

La polizia in Germania ha arrestato un richiedente asilo algerino, di 39 anni, che prima della strage di Parigi avrebbe avvisato alcuni dei rifugiati che vivevano insieme a lui in un campo profughi che ci sarebbe stato un imminente attacco a Parigi.

L’uomo avrebbe detto ad altri siriani che Parigi sarebbe stata sottoposta a “paura e terrore”. Il rapporto è stato confermato da Werner Wolff, portavoce della procura di Arnsberg.

ISIS

Intanto l’Isis ha diffuso un nuovo video in cui avverte i Paesi che prendono parte ai bombardamenti in Siria che vivranno “una giornata come quella della Francia”, minacciando un attacco contro Washington.

La Turchia ha riferito che aveva informato le autorità francesi almeno due volte della pericolosità di Omar Ismaïl Mostefai, il primo attentatore di Parigi identificato.

REAZIONI

Hollande ha parlato al parlamento francese per la prima volta dagli attentati di Parigi e ha chiesto di modificare la Costituzione per intensificare la lotta al terrorismo e contro l’Isis.

Ha inoltre richiesto una rapida implementazione di controlli coordinati e sistematici all’interno e all’esterno delle frontiere dell’Unione europea.

Hollande ha anche detto che vorrebbe far sì che i cittadini con doppia nazionalità possano perdere la cittadinanza francese nel caso in cui fossero accusati di terrorismo.

Il presidente degli Stati Uniti Obama ha invece escluso un intervento via terra contro il sedicente Stato islamico, aggiungendo che non invierà soldati in Siria e Iraq “giusto per far vedere al modo quanto sono forti gli americani”.

A proposito dei rifugiati siriani, Obama ha detto: “Chiudere le porte in faccia ai rifugiati sarebbe come tradire i nostri valori”.

Il presidente degli Stati Uniti ha anche detto che non era stato informato in alcuna maniera dai servizi segreti che “sarebbe stato probabile” un attacco contro Parigi.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Panico a Shanghai: scatta l’ordine di quarantena all’Ikea, le persone fuggono dal negozio | VIDEO
Esteri / Myanmar, San Suu Kyi condannata ad altri sei anni carcere
Esteri / Egitto, incendio in una chiesa copta a Giza: almeno 41 i morti
Ti potrebbe interessare
Esteri / Panico a Shanghai: scatta l’ordine di quarantena all’Ikea, le persone fuggono dal negozio | VIDEO
Esteri / Myanmar, San Suu Kyi condannata ad altri sei anni carcere
Esteri / Egitto, incendio in una chiesa copta a Giza: almeno 41 i morti
Esteri / Taiwan, dopo Nancy Pelosi arriva a sorpresa sull’isola un’altra delegazione del Congresso Usa
Esteri / Washington, uomo si schianta con auto in fiamme contro il cancello di Capitol Hill
Esteri / Dopo Rushdie, minacce di morte anche alla scrittrice J.K. Rowling: “La prossima sarai tu”
Esteri / Gerusalemme, attacco contro un bus: almeno otto feriti
Esteri / Montenegro, spara sulla folla e fa 11 morti
Esteri / Trump indagato dall’Fbi per spionaggio: “Trovate 20 scatole di documenti top secret”
Esteri / Lo scrittore Salman Rushdie è stato accoltellato a New York: “Rischia di perdere un occhio”