Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 00:05
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Le strade francesi a pannelli solari

Immagine di copertina

Un'azienda ha sperimentato un prototipo di pannello fotovoltaico che, posizionato sul mantello stradale, garantirebbe alla Francia l'indipendenza energetica

L’azienda francese di costruzioni stradali Colas ha lanciato Wattway, un pannello fotovoltaico creato apposta per ricoprire le strade.

Secondo la compagnia, solo 20 metri quadrati di asfalto ricoperti dai pannelli fornirebbero abbastanza energia per sostenere una singola casa. Rivestire il 2,5 per cento delle strade francesi garantirebbe al Paese il 10 per cento del suo fabbisogno energetico. Portare Wattway su un quarto della superficie di asfalto donerebbe alla Francia l’indipendenza energetica totale.

L’energia generata da Wattway potrebbe alimentare anche i semafori e i lampioni, mentre un chilometro di strada ricoperta da pannelli potrebbe illuminare una città di 5mila abitanti.

Questa nuova tecnologia, che fornisce energia pulita e rinnovabile tramite l’unione di edilizia stradale e tecniche fotovoltaiche, arriva dopo cinque anni di ricerca fra Colas e l’Istituto nazionale francese per l’energia solare.

Wattway consentirebbe di sfruttare al meglio una risorsa poco utilizzata come quella del manto stradale, che rimane occupato da veicoli mediamente solo per il 10 per cento del tempo. L’energia prodotta andrebbe a unirsi alla rete nazionale di elettricità francese.

Due progetti simili sono stati già sperimentati nei Paesi Bassi e negli Stati Uniti nell’ultimo decennio. A maggio 2015 in Olanda sono stati installati 70 metri di pannelli solari su una pista ciclabile e il sistema produce 3mila kilowatt/ora, ossia abbastanza energia da sostenere per un anno una casa occupata da una singola persona. 

Nel 2006 in America, la startup Solar Roadways si è impegnata per coprire di pannelli fotovoltaici i 75mila chilometri quadrati di strade nel Paese. Finora, il sogno dei coniugi Brusaw, i fondatori dell’azienda, si è fermato a un parcheggio prototipo nel loro viale di casa. Quattro problemi fondamentali hanno bloccato l’espansione del progetto: sicurezza, durabilità, disponibilità dei materiali e burocrazia.

Wattway sarà disponibile sul mercato da gennaio 2016.

L’amministratore delegato di Colas Hervé Le Bouc sostiene che non servirà sostituire il mantello stradale: basterà applicare i pannelli, composti da celle fotovoltaiche lunghe 15 centimetri.

Colas sperimenterà Wattway in alcuni parcheggi di supermercati e in parti limitate di carreggiata. Entro quattro anni, l’azienda sarà pronta a equipaggiare sezioni lunghe diverse chilometri di strada.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Alaska, uomo combatte con un orso per una settimana: trovato per caso, è salvo
Esteri / L’appello di Lula a Draghi: “Il vaccino è per tutti, non solo di chi lo può comprare”
Esteri / India, 4.300 morti in due mesi per i contagi da fungo nero: “Un’epidemia nella pandemia”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Alaska, uomo combatte con un orso per una settimana: trovato per caso, è salvo
Esteri / L’appello di Lula a Draghi: “Il vaccino è per tutti, non solo di chi lo può comprare”
Esteri / India, 4.300 morti in due mesi per i contagi da fungo nero: “Un’epidemia nella pandemia”
Esteri / Indonesiano positivo al Covid finge di essere la moglie e prende un aereo: scoperto durante il volo
Esteri / Come funziona il Green Pass all’estero: ecco i Paesi dove è obbligatorio e per quali attività
Esteri / Ombre cinesi sul G20 di Napoli: Pechino complica l'accordo sul clima
Esteri / “Chiedono il vaccino ma è troppo tardi”: il racconto del medico che cura i pazienti Covid non vaccinati
Esteri / Ungheria, Orban sfida l'Ue: "Un referendum sulla legge anti-Lgbtq"
Esteri / Jeff Bezos ringrazia i dipendenti e i clienti Amazon: “Avete pagato il mio volo nello spazio”
Esteri / C'è anche Macron nella lista dei probabili spiati col software Pegasus