Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:24
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Credeva di avere una semplice pancia da birra, scopre invece che è un tumore

Immagine di copertina
Credit: Getty Images

I medici gli hanno diagnosticato un tumore liposarcoma retroperitoneale

Sembrava una semplice pancia da birra, ma non era così. Hector Hernandez, un uomo originario di Downey, in California, adesso sta bene, ma solo quattro mesi fa il suo stomaco si era allargato sempre più fino per un motivo del tutto inaspettato.

L’uomo ha raccontato che mentre il suo ventre continuava ad allargarsi, braccia e gambe dimagrivano sempre più.

“Le mie braccia erano molto più piccole di adesso”, ha spiegato Hector Hernandez alla Cbs.

Avendo capito che c’era qualcosa che non andava, l’uomo si è recato da un medico per cercare di capire cosa gli stesse succedendo e ha così scoperto che aveva un tumore liposarcoma retroperitoneale.

“Sono i tumori più grandi che possono crearsi nel corpo umano”, ha spiegato il dottor William Tseng. l’oncologo chirurgico della Keck School of Medicine della USC.

“Questi tumori nascono nella parte posteriore dell’addome. Crescono nel tempo e tendono a spingere gli organi di lato”, ha continuato il medico.

Hector Hernandez si è quindi sottoposto a un intervento chirurgico a luglio per poter eliminare dal suo corpo il tumore che era cresciuto sempre più.

Dalla pancia dell’uomo sono stati asportati più di 31 chili di massa tumorale.

Il medico, una volta conclusa l’operazione, ha spiegato che questo tipo di tumori addominali non sono insoliti e che è difficile per il paziente capire da solo di cosa si tratta.

“Il corpo del paziente in realtà si adatta alla presenza di questo tumore che cresce lentamente nel ventre”.

Prima di essere operato, Hernandez pesava più di 100 chili. Dopo sei ore di chirurgia e una settimana di recupero, aveva perso più di 45 chili.

“Nonostante le sue dimensioni, il tumore ha una bassa probabilità di diffondersi nel resto del corpo, per cui non c’è bisogno di ricorrere alla chemioterapia. Stiamo comunque monitorando il signor Hernandez perché la malattia potrebbe tornare”, hanno spiegato i medici.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Regno Unito, Johnson annuncia la fine delle restrizioni: ma la pandemia corre ancora
Esteri / Eruzione Tonga, Nasa: “500 volte più potente della bomba atomica su Hiroshima”
Esteri / Tonga: arrivano i primi aiuti dopo l’eruzione, ma le autorità temono che i soccorritori possano portare uno “tsunami di Covid”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Regno Unito, Johnson annuncia la fine delle restrizioni: ma la pandemia corre ancora
Esteri / Eruzione Tonga, Nasa: “500 volte più potente della bomba atomica su Hiroshima”
Esteri / Tonga: arrivano i primi aiuti dopo l’eruzione, ma le autorità temono che i soccorritori possano portare uno “tsunami di Covid”
Esteri / Nizza, spari in centro durante un blitz della polizia: un morto
Esteri / Gerusalemme, primo sfratto da cinque anni a Sheikh Jarrah: Israele demolisce la casa di una famiglia palestinese
Esteri / Ucraina, Blinken invita Putin a scegliere una via pacifica
Esteri / Arrestati in Congo gli assassini dell’ambasciatore Attanasio. “Volevano rapirli”
Esteri / Regno Unito, al via test per settimana lavorativa di 4 giorni
Esteri / Covid, in calo i contagi nel Regno Unito. L’Oms: “La fine della pandemia non è lontana”
Esteri / Roberta Metsola è la nuova presidente del Parlamento Europeo: “Onorerò David Sassoli”