Covid ultime 24h
casi +16.377
deceduti +672
tamponi +130.524
terapie intensive -9

Pakistan, aereo si schianta su zona residenziale: 97 morti, solo 2 sopravvissuti

L'impatto poco prima dell'atterraggio a Karachi, nel sud del Paese. Il volo della compagnia di bandiera (Pakistan International Airlines) era partito da Lahore

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 22 Mag. 2020 alle 12:42 Aggiornato il 23 Mag. 2020 alle 12:00
151
Immagine di copertina

Aereo caduto in Pakistan: 99 persone a bordo, distrutte case

È di 97 morti l’ultimo bilancio delle vittime del terribile incidente aereo avvenuto venerdì 22 maggio nel sud del Pakistan, dove un Airbus della compagnia statale Pakistan International Airlines è precipitato, mentre era in fase di atterraggio vicino all’aeroporto di Karachi. A bordo del velivolo, un A-320, c’erano 99 persone, 91 passeggeri e 8 membri dell’equipaggio. Secondo quanto riferito dalle autorità di Karachi, ci sono 2 superstiti, mentre sono nove gli abitanti locali rimasti feriti.

Su 97 vittime a un giorno dalla tragedia solo 20 sono state identificate dai membri delle rispettive famiglie. Sulle altre verranno effettuati test del Dna. L’aereo diretto a Karachi, la capitale economica del Pakistan, era decollato da Lehore (volo PK8303). Si è schiantato pochi minuti prima dell’atterraggio, precipitando nella zona residenziale Jinnah Ground, dove diverse abitazioni sono state distrutte. Il premier Imran Khan ha annunciato l’apertura di un’indagine per chiarire le cause dello schianto.

Il bilancio delle vittime: 97 morti e 2 sopravvissuti

Il primo bilancio delle vittime diffuso il 22 maggio era di almeno 35 morti, secondo fonti ufficiali, un numero destinato a salire. “Nella zona in cui mi trovo sono stati recuperati finora 8 cadaveri”, aveva dichiarato inizialmente qualche ora dopo la tragedia il soprintendente di polizia di Karachi, Sohail Akhtar. Poi il dato di 35 deceduti è stato fornito da un portavoce del dipartimento di Salute della provincia di Sindh. Infine il bilancio di 97 morti e 2 sopravvissuti. Secondo una dichiarazione ufficiale tra i 2 sopravvissuti c’è il presidente del Banco de Punjab, Zafar Masud.

A bordo 99 passeggeri e 8 membri dell’equipaggio

“Stiamo cercando di confermare il numero di passeggeri, ma si parla di 99 passeggeri e 8 membri dell’equipaggio”, aveva dichiarato in un primo momento alla Afp Abdul Sattar Khokhar, portavoce dell’Authority dell’aeronautica del Pakistan, confermando che il volo proveniva da Lahore, la seconda città del Paese. La torre di controllo ha perso le comunicazioni con l’aereo un minuto prima dell’atterraggio.  Il volo dell’Airbus A-320 è caduto in una zona residenziale”, ha dichiarato Sattar Khokhar.

Ipotesi guasto tecnico, recuperata la scatola nera

Secondo l’amministratore delegato della compagnia aerea, Arshad Malik, la causa dell’incidente andrebbe ricercata in un “guasto tecnico”. Al pilota – è stato spiegato alcune ore dopo la caduta dell’aereo – “è stato detto che entrambe le piste erano pronte per l’atterraggio. Tuttavia, il pilota ha deciso di fare un go-around. Perché lo ha fatto e per quale ragione tecnica, lo scopriremo”. Il ministro pakistano dell’aviazione, Ghulam Sarwar Khan, ha ordinato alla Commissione di indagine sugli incidenti aerei di aprire un'”inchiesta immediata”.

Secondo un comunicato ufficiale il pilota era tra i più esperti ai comandi degli Airbus A320, e avrebbe provato a imboccare la pista una seconda volta prima di perdere contatto con la torre di controllo.

Dopo l’incidente è stato possibile recuperare la scatola nera dell’aereo, come comunicato da fonti delle autorità aeronautiche. Inoltre secondo un sito locale, Dunya News, che avrebbe ottenuto una registrazione dell’ultimo dialogo con la torre di controllo, il pilota avrebbe detto di aver “perso due motori”. Alcuni secondi dopo lo stesso avrebbe lanciato il “Mayday, Mayday, Mayday”, poi non ci sono state più comunicazioni.

Indagine per accertare le cause

Dai numerosi video che stanno circolando in rete, si vede l’aereo che precipita su una o più abitazioni, sventrando letteralmente i palazzi. Secondo il soprintendente di polizia di Karachi, Sohail Akhtar, lo schianto ha causato un incendio che ha coinvolto “quattro o cinque abitazioni” nei pressi dell’aeroporto, ma secondo Akhtar le fiamme sono sotto controllo. Nel frattempo il premier del Pakistan, Imran Khan, su Twitter ha annunciato un’inchiesta per accertare le cause del disastro.

Leggi anche: Le prime immagini dell’incidente

151
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.