Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 16:47
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

L’opposizione siriana partecipa ai colloqui di pace a Ginevra

Immagine di copertina

I rappresentanti dell'opposizione chiedono il cessate il fuoco e l'invio di convogli umanitari

Una delegazione che rappresenta il principale gruppo di opposizione in Siria prenderà parte sabato 30 gennaio ai colloqui di pace iniziati a Ginevra venerdì 29 gennaio. Lo ha reso noto un rappresentante del gruppo di opposizione citato dall’agenzia Reuters.

Il team di diciassette delegati attesi nelle prossime ore presso la sede delle Nazioni Unite a Ginevra include il capo dell’Alto comitato per i negoziati, Riad Hijab, e il capo della delegazione d’opposizione siriana che guiderà il team di negoziatori, Asaad al-Zoubi. 

“Stiamo andando a Ginevra per mettere alla prova la serietà della comunità internazionale e le sue promesse al popolo siriano, inoltre vogliamo testare la serietà del regime e il suo adempimento agli obblighi umanitari. Vogliamo mostrare al mondo il nostro impegno nell’iter negoziale al fine di trovare una soluzione politica” ha precisato un delegato dell’opposizione. 

I rappresentanti dell’opposizione siriana chiedono il cessato il fuoco e l’invio di convogli umanitari in tutte le aree assediate dai ribelli, dove migliaia di siriani vivono in condizioni terribili. 

“Non chiediamo miracoli, né una completa cessazione delle ostilità, ma chiediamo la fine dei bombardamenti indiscriminati di mercati, di ospedali, di scuole da parte del regime e dei suoi alleati” ha precisato il rappresentante dell’opposizione a Reuters. 

Russia e Siria hanno ripetutamente negato di aver preso di mira i civili, evitando di bombardare aree residenziali. 

—Leggi anche: L’opposizione siriana si era rifiutata inizialmente di prendere parte ai negoziati di Ginevra 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Irlanda, l’etichetta sul vino “nuoce alla salute” arriverà in 2-3 mesi
Esteri / Voleva uccidere la regina Elisabetta, si dichiara colpevole di tradimento
Esteri / È morto lo stilista spagnolo Paco Rabanne: aveva 88 anni
Ti potrebbe interessare
Esteri / Irlanda, l’etichetta sul vino “nuoce alla salute” arriverà in 2-3 mesi
Esteri / Voleva uccidere la regina Elisabetta, si dichiara colpevole di tradimento
Esteri / È morto lo stilista spagnolo Paco Rabanne: aveva 88 anni
Esteri / Putin e la velata minaccia nucleare: “Chi pensa di vincere contro di noi si sbaglia. Non useremo solo mezzi blindati”
Esteri / Ucraina, nascondeva un milione di dollari nel divano letto: ex viceministro della Difesa indagato
Esteri / Pallone spia cinese avvistato in spazio aereo Usa
Esteri / Ragazza di 18 anni trovata morta in un bosco: era scomparsa dopo aver litigato con un uomo
Esteri / Tel Aviv, genitori abbandonano neonato al check-in dell’aeroporto perché non avevano il suo biglietto
Esteri / Singapore, uomo fa causa a una donna perché non vuole uscire con lui: “Mi ha rovinato la reputazione”
Esteri / L’illustratrice iraniana a TPI: “Le proteste sono il fallimento culturale e sociale della repubblica islamica”