Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:11
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

L’opposizione siriana partecipa ai colloqui di pace a Ginevra

Immagine di copertina

I rappresentanti dell'opposizione chiedono il cessate il fuoco e l'invio di convogli umanitari

Una delegazione che rappresenta il principale gruppo di opposizione in Siria prenderà parte sabato 30 gennaio ai colloqui di pace iniziati a Ginevra venerdì 29 gennaio. Lo ha reso noto un rappresentante del gruppo di opposizione citato dall’agenzia Reuters.

Il team di diciassette delegati attesi nelle prossime ore presso la sede delle Nazioni Unite a Ginevra include il capo dell’Alto comitato per i negoziati, Riad Hijab, e il capo della delegazione d’opposizione siriana che guiderà il team di negoziatori, Asaad al-Zoubi. 

“Stiamo andando a Ginevra per mettere alla prova la serietà della comunità internazionale e le sue promesse al popolo siriano, inoltre vogliamo testare la serietà del regime e il suo adempimento agli obblighi umanitari. Vogliamo mostrare al mondo il nostro impegno nell’iter negoziale al fine di trovare una soluzione politica” ha precisato un delegato dell’opposizione. 

I rappresentanti dell’opposizione siriana chiedono il cessato il fuoco e l’invio di convogli umanitari in tutte le aree assediate dai ribelli, dove migliaia di siriani vivono in condizioni terribili. 

“Non chiediamo miracoli, né una completa cessazione delle ostilità, ma chiediamo la fine dei bombardamenti indiscriminati di mercati, di ospedali, di scuole da parte del regime e dei suoi alleati” ha precisato il rappresentante dell’opposizione a Reuters. 

Russia e Siria hanno ripetutamente negato di aver preso di mira i civili, evitando di bombardare aree residenziali. 

—Leggi anche: L’opposizione siriana si era rifiutata inizialmente di prendere parte ai negoziati di Ginevra 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Dalla Polonia al Brasile: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Regno Unito, la regina Elisabetta II ha trascorso la notte in ospedale: è la prima volta in 8 anni
Esteri / Ecco come Amazon trucca i risultati di ricerca per favorire i propri brand e schiacciare le piccole imprese
Ti potrebbe interessare
Esteri / Dalla Polonia al Brasile: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Regno Unito, la regina Elisabetta II ha trascorso la notte in ospedale: è la prima volta in 8 anni
Esteri / Ecco come Amazon trucca i risultati di ricerca per favorire i propri brand e schiacciare le piccole imprese
Esteri / Il business militare di Amazon con Israele rischia di reprimere i palestinesi: vi sveliamo come
Esteri / “Una persona è vecchia quando si sente tale”: la regina Elisabetta rifiuta il premio “Anziani dell’anno”
Esteri / Facebook cambierà nome: presto l’annuncio ufficiale
Esteri / Le femministe fanno causa a Miss France: “Spettacolo sessista e discriminatorio”
Esteri / Regno Unito, torna a fare paura il Covid: oltre 200 morti al giorno e 43mila casi. Sotto osservazione nuova mutazione
Esteri / Caso Polonia, Von der Leyen: “Sentenza della corte polacca è sfida all’Ue”. Morawiecki: “No a ricatti”
Esteri / Morto Colin Powell, primo afroamericano a ricoprire il ruolo di segretario di Stato Usa