Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:39
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Almeno sei operatori della Croce Rossa uccisi in Afghanistan

Immagine di copertina

Altri due risultano dispersi. La squadra stava consegnando aiuti umanitari. L'attacco è stato rivendicato dall'Isis

Sei operatori della Croce Rossa sono stati uccisi e altri due risultano dispersi in seguito a un attacco rivendicato dall’Isis nel nord dell’Afghanistan. A riferirlo è stata la stessa organizzazione umanitaria mercoledì 8 febbraio 2017. Il personale, del quale non sono state rese note né identità né nazionalità, era impegnato nella provincia di Jowjzan, una regione particolarmente instabile.

Cinque operatori umanitari e tre autisti stavano trasportando aiuti e rifornimenti verso una zona colpita duramente dalle nevicate degli ultimi giorni quando sono finite sotto il fuoco dei miliziani estremisti. Il capo della polizia locale ha dichiarato di aver ripetutamente invitato le squadre della Croce Rossa a non recarsi nelle zone dove è nota la presenza dell’Isis. 

A dicembre del 2016 un altro operatore spagnolo della Croce Rossa era stato rapito mentre era in viaggio con alcuni colleghi tra Mazar-e-Sharif e Kunduz, zona con una forte presenza del gruppo estremista dei Taliban. Fu rilasciato un mese dopo, ma non è mai emerso né come sia stato liberato né chi lo avesse sequestrato.

Negli ultimi anni, e specialmente da quando la maggior parte delle truppe internazionali della Nato hanno lasciato il paese nel 2014, gli operatori umanitari sono rimasti vittima delle violenze scatenate dai miliziani.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

Ti potrebbe interessare
Esteri / “Tassate noi ricchi”: a TPI parla l’ereditiera tedesca che propone la patrimoniale per colmare le disuguaglianze
Esteri / Tunisia: il presidente Saied si attribuisce poteri quasi illimitati. “È un colpo di stato”
Esteri / Draghi: "L'Italia donerà 45 milioni di vaccini ai Paesi più poveri"
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Tassate noi ricchi”: a TPI parla l’ereditiera tedesca che propone la patrimoniale per colmare le disuguaglianze
Esteri / Tunisia: il presidente Saied si attribuisce poteri quasi illimitati. “È un colpo di stato”
Esteri / Draghi: "L'Italia donerà 45 milioni di vaccini ai Paesi più poveri"
Esteri / Germania, niente stipendio ai no vax in quarantena: “Perché devono pagare altri per chi sceglie di non vaccinarsi?”
Esteri / Elezioni in Germania: chi sarà il successore di Angela Merkel. La guida al voto
Esteri / Francia, candidato alle presidenziali attacca la Nutella: “Fa male ai bambini e all’ambiente”
Esteri / Condannato a 25 anni l’eroe di “Hotel Rwanda”: salvò 1.200 persone dal genocidio
Esteri / “Russia responsabile dell’assassinio di Litvinenko”: la sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo
Esteri / La disperazione di Haiti dopo il terremoto: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Canada, Trudeau perde la scommessa delle elezioni anticipate: liberali al governo senza maggioranza