Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 17:30
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Secondo l’Onu Aleppo è a due mesi dalla rovina totale

Immagine di copertina

L'esercito siriano ha ottenuto il controllo di metà dei quartieri in mano ai ribelli, de Mistura è disposto a scortare i miliziani islamisti pur di fermare il massacro

Le forze governative hanno ottenuto il controllo di circa la metà dei quartieri di Aleppo precedentemente controllati dall’opposizione, ha riferito l’Osservatorio siriano per i diritti umani giovedì 6 ottobre 2016.

Secondo quanto riferito dal gruppo di monitoraggio del conflitto siriano, nella loro avanzata le truppe di Damasco hanno ingaggiato combattimenti nel quartiere residenziale di Bustan al-Basha, nei pressi del centro cittadino, che si trova su una delle linee del fronte che divide da anni le aree sotto il controllo del governo da quelle in mano ai ribelli.

Le forze del presidente Bashar al-Assad, con un uso massiccio dei bombardamenti aerei, hanno circondato la parte orientale della città nelle ultime settimane e puntano a riottenerne il controllo completo.

Intanto, l’inviato speciale delle Nazioni Unite per la Siria Staffan de Mistura ha dichiarato oggi di essere disposto a recarsi personalmente ad Aleppo est per scortare i miliziani islamisti, circa mille, fuori dalla città, pur di mettere fine ai bombardamenti dei russi e dell’aeronautica siriana.

De Mistura ha aggiunto che la storia giudicherà la Siria e la Russia se continueranno a usare la presenza di circa 900 combattenti dell’ex Fronte al-Nusra (oggi noto come Jabhat Fateh al-Sham) come alibi per la distruzione di un’area sotto assedio e l’uccisione dei suoi 275mila abitanti, centomila dei quali sono bambini.

“Toccheremo il fondo tra al massimo due mesi, due e mesi e mezzo, a quel punto Aleppo est sarà completamente distrutta. E parliamo in particolare della città vecchia”, ha dichiarato de Mistura da Ginevra.

— Leggi anche: Il punto sulla Siria

Ti potrebbe interessare
Esteri / Fa 8.000 chilometri per raggiungere una ragazza conosciuta su Tinder
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky a Davos: "Stop totale a commercio con la Russia". Ergastolo per primo soldato russo a processo
Esteri / Regno Unito, ospita rifugiata ucraina: lascia moglie e figli e scappa con lei
Ti potrebbe interessare
Esteri / Fa 8.000 chilometri per raggiungere una ragazza conosciuta su Tinder
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky a Davos: "Stop totale a commercio con la Russia". Ergastolo per primo soldato russo a processo
Esteri / Regno Unito, ospita rifugiata ucraina: lascia moglie e figli e scappa con lei
Esteri / Pakistan, due sorelle uccise “per onore” dai suoceri: volevano divorziare dai cugini
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky: "Situazione critica nel Donbass. Mosca ruba il grano". I russi intensificano gli attacchi. Francia: "15-20 anni per Kiev nell'Ue"
Esteri / Afghanistan, le giornaliste sfidano i talebani: in tv a viso scoperto
Esteri / Australia, i laburisti vincono le elezioni
Cinema / Cannes, donna in topless sul red carpet per protesta contro gli stupri in Ucraina | VIDEO
Esteri / Chi sono i tre italiani rapiti in Mali: Rocco Langone, Maria Caivano e il figlio Giovanni
Cultura / In Bielorussia il governo vieta il romanzo “1984” di George Orwell