Covid ultime 24h
casi +20.499
deceduti +253
tamponi +325.404
terapie intensive +26

Nuovo raid israeliano nella Striscia di Gaza, colpiti tre obiettivi

A Rafah sarebbero state colpite alcune postazioni di Hamas. I bombardamenti sono scattati dopo il lancio di un razzo verso il Neghev

Di TPI
Pubblicato il 27 Feb. 2017 alle 12:22 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 21:20
0
Immagine di copertina

In seguito al lancio di un razzo da Gaza verso il Neghev occidentale, l’aviazione israeliana ha colpito tre obiettivi nella striscia di Gaza. I primi due vicino al campo profughi di Nusseirat e a Sudanya, nel settore settentrionale, l’altro a Rafah, sempre a Sud della striscia. Lo scrive l’Ansa precisando, che finora non si ha notizia di vittime. A Rafah sarebbero state colpite postazioni di Hamas.

*Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come.*

Nella notte di lunedì 27 febbraio un razzo sparato dalla striscia di Gaza è esploso nei campi agricoli del Neghev occidentale, senza provocare né vittime né danni, come riferito da un portavoce militare israeliano. Si tratta del quarto lancio di razzi da Gaza dall’inizio dell’anno. Di recente, in una zona vicina, sono esplosi due razzi sparati dal Sinai egiziano.

Nella tarda mattinata di lunedì si sono moltiplicati i sorvoli di aerei da combattimento e di aerei senza pilota israeliani su Gaza.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.** 

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.