Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 14:20
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Non chiamatemi Sua Eccellenza, ordina il nuovo presidente delle Filippine

Immagine di copertina

Rodrigo Duterte, noto per il suo stile semplice e diretto, ha vietato l'uso di titoli onorifici

Il presidente delle Filippine Rodrigo Duterte ha emanato un ordine esecutivo che vieta l’uso di titoli onorifici per rivolgersi a lui o ai membri del suo governo, tenendo fede al suo stile semplice quanto populista.

Duterte ha approvato la direttiva venerdì 15 luglio mettendo al bando appellativi come “Onorevole” o “Sua Eccellenza” e insistendo che si usi unicamente il titolo di presidente e quello di segretario per i suoi ministri.

L’ordine non sorprenderà i milioni di cittadini che hanno appoggiato l’elezione di Duterte, un candidato che hanno votato proprio per il stile semplice e pragmatico, il suo abbigliamento informale e i suoi exploit bruschi, a tratti persino comici.

Per oltre vent’anni Duterte è stato il sindaco anticonformista della città di Davao, nel sud del paese, dove si è guadagnato la reputazione di amministratore indefesso e spietato nemico della criminalità.

Secondo il portavoce del presidente Ernesto Abella la direttiva serve a preservare lo stile popolare e diretto di Duterte e incoraggiare comunicazioni meno cerimoniose.

Duterte ha assunto la carica tre settimane fa e farà il suo primo discorso sullo stato della nazione lunedì 25 luglio 2016, ma l’evento è solitamente più uno show d’alta moda che un discorso politico.

Il nuovo capo di stato ha ordinato che il budget di quest’anno sia significativamente ridotto, con meno ospiti e un codice d’abbigliamento sobrio.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Lo scandalo dei Facebook Papers parla chiaro: va tolto subito a Zuckerberg il potere sui nostri dati
Esteri / L’Iran annuncia la ripresa dei negoziati sul nucleare a Vienna: “Ripartiranno a novembre”
Esteri / La Corte Ue condanna la Polonia: multa di 1 milione di euro al giorno
Ti potrebbe interessare
Esteri / Lo scandalo dei Facebook Papers parla chiaro: va tolto subito a Zuckerberg il potere sui nostri dati
Esteri / L’Iran annuncia la ripresa dei negoziati sul nucleare a Vienna: “Ripartiranno a novembre”
Esteri / La Corte Ue condanna la Polonia: multa di 1 milione di euro al giorno
Esteri / Afghanistan: 8 fratellini orfani morti di fame. L’allarme di Save The Children: “Paese sull’orlo della carestia”
Esteri / I Maneskin alla conquista degli Usa: apriranno il concerto dei Rolling Stones a Las Vegas
Esteri / Allarme in Europa: rubate le chiavi per generare Green pass. Nel dark web quello “funzionante” di Hitler
Esteri / Scandalo Facebook, Zuckerberg a un passo delle dimissioni
Esteri / La crisi del Libano: viaggio nel Paese dove la politica settaria tiene in ostaggio la giustizia
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri