Covid ultime 24h
casi +14.078
deceduti +521
tamponi +267.567
terapie intensive -43

Altri due arresti per l’attacco di Nizza

La polizia francese ha arrestato un uomo e una donna ritenuti legati all'attentatore franco-tunisino. Sale a sette il numero delle persone in stato di fermo

Di TPI
Pubblicato il 17 Lug. 2016 alle 09:50 Aggiornato il 11 Set. 2019 alle 00:42
0
Immagine di copertina

Domenica 17 luglio, due persone sono state arrestate dalla polizia francese in seguito all’attacco di Nizza. Secondo le autorità francesi, si tratta di un uomo e di una donna che avrebbero dei legami con l’autore della strage avvenuta giovedì 14 luglio sul lungomare Promenade Des Anglais, che ha provocato la morte di 84 persone e il ferimento di altre 188, di cui 50 ricoverate in gravi condizioni. 

Il responsabile della strage è un uomo di origine tunisina ma naturalizzato in Francia, Mohamed Lahouaiej-Bouhlel, che giovedì sera a bordo di un camion bianco è piombato a tutta velocità sulla folla intenta a celebrare l’anniversario della presa della Bastiglia. 

L’attacco è stato rivendicato sabato 16 luglio dall’Isis in un comunicato diffuso dall’agenzia di stampa non ufficiale Amaq. 

Sale così a sette il numero delle persone arrestate nelle ultime 24 ore in connessione all’attacco di giovedì sera. 

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.