Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:50
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Un negoziante pakistano è stato attaccato con l’acido da un gruppo di ragazzi nel Regno Unito

Immagine di copertina

L'uomo, un 37enne proprietario di un takeaway, è stato preso di mira da alcuni adolescenti nella sua città nell'Essex

Un grave episodio di odio e violenza si è verificato nel Regno Unito, con protagonisti un uomo di origine pakistana e una banda di adolescenti.

Imran Khan, 37 anni e padre di cinque bambini, era appena uscito dal suo takeaway a Barking, in Essex, per una consegna quando era stato circondato da un gruppo di 13 o 14 ragazzini che aveva cominciato a insultarlo e, dopo averglielo strappato dalle mani, gli aveva tirato contro il cartone della pizza.

Khan era rimasto talmente sorpreso che non aveva reagito e il gruppo era fuggito solo quando un passante che aveva assistito alla scena ha allertato la polizia.

Ma la sera di qualche giorno più tardi, due dei ragazzi si sono ripresentati e prima ancora che Khan potesse uscire dalla sua auto gli hanno spruzzato addosso dell’acido.

Il viso dell’uomo ha cominciato a bruciare e solo la prontezza di un negoziante che, accorso in suo aiuto, gli ha gettato addosso dell’acqua ha evitato danni più seri agli occhi e al volto di Khan.

La polizia britannica ha fatto sapere di aver lanciato con la massima urgenza un’indagine sull’accaduto per identificare e punire gli autori di un gesto tanto vile e insensato.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Centrale nucleare di Zaporizhzhia, Putin firma il decreto: “È di proprietà russa”
Esteri / La grande fuga dalla Russia di Putin: “Non moriremo per Vlad il matto”
Esteri / Cremlino: “Gli Stati Uniti sono coinvolti direttamente nel conflitto, situazione estremamente pericolosa”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Centrale nucleare di Zaporizhzhia, Putin firma il decreto: “È di proprietà russa”
Esteri / La grande fuga dalla Russia di Putin: “Non moriremo per Vlad il matto”
Esteri / Cremlino: “Gli Stati Uniti sono coinvolti direttamente nel conflitto, situazione estremamente pericolosa”
Esteri / La Slovenia legalizza matrimonio ed adozione per le coppie omosessuali
Esteri / Approvato nuovo pacchetto di sanzioni Ue alla Russia, incluso price cap al petrolio
Esteri / Gas dalla Russia all’Italia: ripresi i flussi attraverso l’Austria
Esteri / La gaffe del generale russo: per errore svela sulla mappa l’avanzata della controffensiva ucraina
Esteri / Von Der Leyen: “Pronti a discutere un tetto al prezzo del gas utilizzato per generare elettricità”
Esteri / Guerra in Ucraina, camera delle torture a Pisky-Radkivski: rinvenuti denti d’oro. Le foto shock
Esteri / Corea del Sud, esercitazioni con gli Usa: lanciati 4 missili sul Mar del Giappone. Uno si schianta al suolo