Covid ultime 24h
casi +8.824
deceduti +377
tamponi +158.674
terapie intensive +41

Negazionista si ammala di Covid: “Ho sbagliato, mettete le mascherine”

Di Antonio Scali
Pubblicato il 6 Gen. 2021 alle 15:14
201
Immagine di copertina

Si dice che solo gli stolti non cambiano mai idea. La propria opinione sul Covid l’ha senz’altro modificata Chuck Stacey, 50enne della Florida, fino a poco tempo fa negazionista convinto. Poi il pentimento, quando quel virus che riteneva farlocco lo ha costretto a stare in un letto d’ospedale. L’uomo, infatti, lo scorso 27 dicembre è risultato positivo al Covid.

Il virus purtroppo lo ha colpito in maniera violenta, e così il 50enne ha deciso di documentare sui social la malattia, con la speranza di far ricredere chi ancora reputa che sia tutto un bluff. “Pensavo fosse una normale influenza e non ho preso molte precauzioni. Ammetto di essermi sbagliato. Il Covid è brutale”, ha raccontato.

L’uomo, che fino a poco tempo fa negava l’esistenza del virus, ora ammette alla Cnn: “Le mascherine sono fondamentali per cercare di gestire la pandemia. Non avrei mai immaginato che il mio corpo potesse debilitarsi a questo punto”. Di certo Stacey in questi giorni se l’è vista brutta: “A casa quando mi alzavo, svenivo. Il mio corpo era debolissimo e disidratato costantemente. Avevo brividi e spasmi muscolari”.

Alla fine per lui, visto il peggiorare delle sue condizioni, è stato necessario il ricovero: “Lì è stato orribile e spaventoso. Il dottore mi ha somministrato ossigeno ad alto flusso e se non avesse funzionato avrebbero dovuto intubarmi”. Ora dai suoi social, l’uomo lancia un appello esortando tutti ad indossare le mascherine: “Fallo, indossala, fallo per i tuoi figli, per i tuoi cari, per te stesso. Io ho ascoltato le persone sbagliate che dicevano le cose sbagliate. Non fate come me”.

Leggi anche: Negazionista si ammala di Covid: “Credevo fosse una recita, ora mi hanno intubato”

201
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.