Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 12:44
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Noi musulmani dobbiamo denunciare gli estremisti

Immagine di copertina

Il video di Bassam, un musulmano di una cittadina vicino a Lione, esorta tutti i musulmani francesi a denunciare gli estremisti che sporcano il nome dell'Islam

Un video si appella a tutti i musulmani francesi affinché denuncino gli estremisti che “sporcano il nome dell’Islam”. 

Il filmato, postato da un musulmano di nome Bassem Braki, ragazzo di 35 anni della cittadina di Vénissiesux vicino a Lione, chiede a tutti i musulmani francesi di denunciare i comportamenti fanatici di alcuni estremisti e terroristi che, con i loro gesti irresponsabili, non rappresentano i veri valori dell’Islam.

Bassem parla in maniera diretta, con il linguaggio tipico delle banlieues, dice che “non saranno la polizia e i servizi segreti a trovarli, dobbiamo essere noi a denunciarli, noi che abbiamo l’Islam nel cuore”. 

Il video, che è stato visualizzato da quasi sei milioni di persone, esorta i musulmani praticanti a ribellarsi, a “fare pulizia di questi impostori che si dicono musulmani”.

I musulmani devono evitare di essere considerati tutti quanti fanatici e devono “proteggere la loro bella religione”. Nelle sue parole, Bassem conferma di credere nei valori della Repubblica francese e nei principi di pace dell’Islam. 

Al quotidiano di Lione Le Progres, Bassem ha spiegato che ha deciso di realizzare questo video perché la dichiarazione ufficiale rilasciata dall’associazione dei musulmani francesi in seguito agli attentati di Parigi era “troppo ufficiale, troppo asettica, distaccata”.

IL VIDEO 

Ti potrebbe interessare
Esteri / La disperazione di Haiti dopo il terremoto: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Canada, Trudeau perde la scommessa delle elezioni anticipate: liberali al governo senza maggioranza
Esteri / India, sequestrate tre tonnellate di eroina proveniente dall’Afghanistan
Ti potrebbe interessare
Esteri / La disperazione di Haiti dopo il terremoto: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Canada, Trudeau perde la scommessa delle elezioni anticipate: liberali al governo senza maggioranza
Esteri / India, sequestrate tre tonnellate di eroina proveniente dall’Afghanistan
Esteri / Usa: marito e moglie No vax muoiono di Covid, dicevano che il vaccino è “un attacco ai diritti umani”
Esteri / Usa, il video shock degli agenti che frustano migranti al confine con il Messico
Esteri / Russia, sparatoria all’università di Perm: gli studenti scappano dalle finestre. 8 morti
Esteri / Vince il partito di Putin. Timori su possibili brogli
Esteri / Usa, crisi al confine con il Messico: più di 10mila migranti sotto a un ponte in Texas
Esteri / Il Parlamento Ue vuole una legge per contrastare i femminicidi: “È violenza di genere”
Esteri / Papa Francesco: “No vax anche tra i cardinali. Uno è ricoverato. Sì alle unioni civili per gli omosessuali”