Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 13:31
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Crolla una moschea a Mogadiscio, in Somalia, 15 morti

Immagine di copertina

L'incidente è avvenuto durante il venerdì di preghiera che richiama numerosi fedeli. Le vittime sono lavoratori edili impegnati nella ristrutturazione dell'edificio

Il 29 aprile 2016, in occasione del venerdì di preghiera, una moschea in fase di ristrutturazione è crollata causando la morte di almeno 15 persone e ferendone 40. L’incidente si è verificato nel distretto di Garasballey, vicino alla capitale somala Mogadiscio.

Prima del crollo, all’interno della moschea numerosi fedeli erano impegnati nella preghiera, mentre all’esterno dell’edificio oltre 100 persone erano impegnate nei lavori di edilizia, quando la struttura è improvvisamente crollata. 

La maggior parte delle vittime erano lavoratori edili. Un testimone oculare ha raccontato all’agenzia Afp che “nove corpi sono stati recuperati sotto l’edificio crollato. Alcune delle vittime sono morte per soffocamento, altre sono state colpite da calcinacci e muri di cemento che si sono sgretolati”. 

“Ho visto diversi cadaveri sotto le macerie. Tutte persone morte mentre stavano lavorando alla costruzione della moschea”, ha raccontato un altro testimone. 

Una delle cause che potrebbe aver portato al cedimento della struttura è da attribuire alle forti piogge torrenziali che hanno investito il paese negli ultimi giorni. 

Ma le autorità hanno comunque arrestato un ingegnere, responsabile del progetto di ristrutturazione, con l’accusa di negligenza.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Il Brasile ha affondato nell’oceano una vecchia portaerei piena di amianto e rifiuti tossici
Esteri / Bobi è il cane più vecchio del mondo: ha 30 anni
Esteri / La figlia di Madonna, Lourdes Leon Ciccone, è stata cacciata dalla sfilata di Marc Jacobs
Ti potrebbe interessare
Esteri / Il Brasile ha affondato nell’oceano una vecchia portaerei piena di amianto e rifiuti tossici
Esteri / Bobi è il cane più vecchio del mondo: ha 30 anni
Esteri / La figlia di Madonna, Lourdes Leon Ciccone, è stata cacciata dalla sfilata di Marc Jacobs
Esteri / Guerra in Ucraina, Medvedev: “Useremo nucleare se Kiev colpisce regioni russe”
Esteri / Pentagono: un altro pallone-spia cinese, sull’America Latina
Esteri / Stati Uniti, la credevano morta ma lei si sveglia: era in un sacco per cadaveri
Esteri / Il Pallone “spia” cinese diventa un caso: il segretario di Stato Usa Blinken rinvia il viaggio a Pechino
Esteri / Irlanda, l’etichetta sul vino “nuoce alla salute” arriverà in 2-3 mesi
Esteri / Voleva uccidere la regina Elisabetta, si dichiara colpevole di tradimento
Esteri / È morto lo stilista spagnolo Paco Rabanne: aveva 88 anni