Me

È morto l’ex presidente della Tunisia Zine El Abidine Ben Ali

Si trovava in esilio in Arabia Saudita dalla rivoluzione del 2011. Era ricoverato in terapia intensiva da tre mesi

Di Marco Nepi
Pubblicato il 19 Set. 2019 alle 16:34 Aggiornato il 19 Set. 2019 alle 16:50
Immagine di copertina
Ben Ali. Credit: MAHMUD TURKIA / AFP

È morto Ben Ali, ex presidente della Tunisia

All’età di 83 anni è morto oggi, giovedì 19 settembre 2019, l’ex presidente della Repubblica della Tunisia Zine El Abidine Ben Ali. A darne notizie è stata l’emittente locale tunisina Radio Mosaique.

Zine El Abidine Ben Ali era ricoverato in terapia intensiva da tre mesi. La notizia del ricovero dell’ex capo di Stato era trapelata la scorsa settimana dall’Arabia Saudita, dove Ben Ali si trovava in esilio dalla rivoluzione del 2011, confermata dalla figlia e dal suo legale,Mounir Ben Salha, su Facebook. Da allora, né il suo avvocato né la sua famiglia avevano comunicato pubblicamente il suo stato di salute.

L’avvocato la scorsa settimana aveva riferito che l’83enne anziano presidente era “molto stanco” dopo anni di trattamento per un tumore alla prostata.

In Tunisia, Ben Ali era stato condannato nel 2011 in contumacia a 35 anni di carcere per vari capi di imputazione, tra cui corruzione e tortura, e l’anno successivo ad altri 20 anni di prigione per omicidio e distrazione di beni pubblici.

Ben Ali è stato il secondo presidente di Tunisia dal 7 novembre 1987, succedendo con un colpo di Stato a Habib Bourghiba. Il suo mandato si è protratto per più legislature, per poi concludersi il 14 gennaio 2011, dopo 23 anni. Le proteste popolari iniziate nel 2010 lo aveva condotto all’esilio all’estero.