Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:42
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

È morta la lady di ferro indiana

Immagine di copertina

La politica Jayalalithaa Jayaram, governatrice dello stato indiano di Tamil Nadu, si è spenta per un attacco cardiaco

Si è spenta a 68 anni per un attacco cardiaco la “lady di ferro” indiana. Jayalalithaa Jayaram, per cinque volte governatrice dello stato meridionale di Tamil Nadu, è morta lunedì 5 dicembre 2016 in ospedale, dove era ricoverata da oltre due mesi.

Migliaia di persone stanno affluendo nella capitale Chennai e scendendo in strada per rendere omaggio a Jayalalithaa, una delle donne più influenti del paese, il cui corpo è stato avvolto nella bandiera nazionale ed esposto in una sala aperta al pubblico.

Il partito cui apparteneva (Aiadmk) ha nominato come sostituta una figura a lei vicina, O.P. Panneerselvam, il ministro delle Finanze dello stato di Tamil Nadu. Jayalalithaa ha guidato il partito con autorità e non aveva indicato un suo possibile successore.

Prima di entrare in politica, “Amma” – “mamma”, come la chiamavano i suoi seguaci – faceva l’attrice e aveva recitato in circa 140 film.

Una folla si è radunata fuori dall’ospedale dove era ricoverata già nelle prime ore di lunedì 6 dicembre. Le autorità statali hanno disposto sette giorni di lutto, oltre alla chiusura delle scuole e al dispiegamento di forze dell’ordine per evitare che i seguaci creino disordini.

Lo stato di Tamil Nadu ha un ruolo di primo piano nell’economia delI’India, dal momento che ospita aziende automobilistiche come Ford Motor Daimler, Hyundai e Nissan.

Ti potrebbe interessare
Esteri / I sospetti dei media Usa e inglesi sulla vittoria di Jacobs: “La storia è piena di vincitori dopati”
Esteri / Regno Unito, in autunno terza dose di vaccino per tutti: la decisione di Boris Johnson
Esteri / Vettel contro Orban: indossa la maglietta pro Lgbt. “Sostengo chi soffre, squalificatemi”
Ti potrebbe interessare
Esteri / I sospetti dei media Usa e inglesi sulla vittoria di Jacobs: “La storia è piena di vincitori dopati”
Esteri / Regno Unito, in autunno terza dose di vaccino per tutti: la decisione di Boris Johnson
Esteri / Vettel contro Orban: indossa la maglietta pro Lgbt. “Sostengo chi soffre, squalificatemi”
Esteri / “È un terrorista”: Tokyo, atleta iraniano accusato dopo l’oro nella pistola
Esteri / Donna di 60 anni ruba diamanti per 5 milioni di euro con un gioco di prestigio
Esteri / Donna israeliana dona un rene a un bambino di Gaza: “Ma la politica non c’entra”
Esteri / Teologo musulmano critica i completi delle pallavoliste turche: “Siete sultani della fede, non dello sport”
Esteri / Variante Delta, Fauci: “Vaccinati o no, la contagiosità dei positivi è identica”
Esteri / Obbligo di vaccino per i dipendenti Google e Facebook
Esteri / A che punto è la crisi politica in Tunisia: Said licenzia 20 alti funzionari di governo