Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 22:07
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Sono almeno 70 i migranti trovati senza vita in un camion in Austria

Immagine di copertina

Si tratta di migranti siriani che erano diretti verso il nord Europa. Tre uomini bulgari, accusati di essere i conducenti del mezzo, sarebbero stati fermati in Ungheria

I migranti ritrovati senza vita all’interno di un camion frigorifero giovedì 27 agosto in Austria, lungo il confine con l’Ungheria, sarebbero almeno 70, tra cui otto donne e quattro bambini.

Il camion era parcheggiato nella corsia d’emergenza dell’autostrada A4 che collega le città austriache di Neusiedl e di Parndorf, nella regione del Burgenland, nell’est del Paese.

Secondo quanto riporta la polizia locale, le vittime erano migranti siriani in viaggio dall’Ungheria verso il nord Europa. I loro corpi sono stati rinvenuti in stato di decomposizione.

Nella giornata di giovedì 27 agosto il numero delle persone trovate senza vita a bordo del camion era ancora incerto ed era stato dichiarato che si trattava di almeno 20 migranti. Oggi, venerdì 28 agosto, la polizia austriaca ha confermato che i morti sarebbero almeno 70.

Il capo della polizia locale ha affermato che il veicolo sarebbe entrato in territorio austriaco, attraverso il confine ungherese di Hegyeshalom, con al proprio interno i corpi già senza vita. Le persone, contenute nel vano frigorifero del camion, sarebbero morte almeno un giorno e mezzo prima del loro ritrovamento.

La polizia austriaca ha ispezionato il mezzo nella mattinata di giovedì 27 agosto verso le ore 11, dopo che quest’ultimo era stato precedentemente segnalato in sosta sulla corsia di emergenza dell’autostrada lo stesso giorno. Tre uomini di nazionalità bulgara sarebbero stati arrestati in Ungheria perché sospettati di essere i conducenti del veicolo.

Sul camion era presente il marchio di un’azienda slovacca, che ha tuttavia affermato di non essere più proprietaria del mezzo, registrato con una targa ungherese. La polizia austriaca sostiene che il camion sia partito mercoledì mattina da un’area a sudest della capitale ungherese Budapest.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri
Esteri / Boom di contagi nel Regno Unito, il governo corre ai ripari e apre al Green Pass
Ti potrebbe interessare
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri
Esteri / Boom di contagi nel Regno Unito, il governo corre ai ripari e apre al Green Pass
Esteri / Colombia, catturato il narcotrafficante Otoniel. Il presidente Duque: "È il colpo del secolo"
Esteri / Erdogan espelle 10 ambasciatori occidentali tra cui Usa e Francia
Esteri / I vincitori del Wildlife Photographer of the Year 2021
Esteri / Un sistema progettato per evitare la tirannia della maggioranza ha creato la tirannia della minoranza
Esteri / Senatore eletto coi brogli. Ma neanche ora che è stato scoperto dovrà restituire un euro
Esteri / Esercito Europeo: cos’è, come funziona e chi ne fa parte
Esteri / Scudo spaziale, battaglione da 5.000 unità, cooperazione con la Nato: come sarà l’esercito europeo