Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 09:07
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Un migrante è morto nell’incendio di un centro di accoglienza vicino a Parigi

Immagine di copertina

Altre 14 persone sono rimaste ferite, due sono in condizioni gravissime. Secondo le prime indagini si tratterebbe di un incendio doloso

Un incendio in un centro di accoglienza per lavoratori immigrati a Boulogne-Billancourt, vicino a Parigi, in Francia, ha causato la morte di un migrante nella notte tra giovedì 15 e venerdì 16 dicembre 2016. Altre 14 persone sono rimaste ferite, intossicate dal fumo. Due migranti sono in condizioni gravissimi, dopo essersi lanciati da una finestra.

“La vittima è un cittadino malese di circa quaranta anni che si è lanciato dal terzo piano per sfuggire dalle fiamme”, ha spiegato Bakary Cissoko, del comitato dei residenti. Si era trasferito da quattro anni nel centro di accoglienza”.

Secondo i primi accertamenti fatti dalle autorità, l’origine delle fiamme potrebbe essere dolosa. Sono stati trovati resti di combustibile ed elementi acceleratori della combustione all’ingresso della struttura di sei piani, composta da 78 appartamenti.

I vigili del fuoco sono intervenuti intorno alle quattro di notte, evacuando cento persone.

“Nessuno degli appartamenti è stato distrutto dalle fiamme e i residenti potranno tornare nelle loro abitazioni dopo che saranno stati fatti tutti gli accertamenti”, ha precisato il commissario di Boulogne-Billancourt. A rimanere danneggiati dalle fiamme sono state solamente la sala di ingresso e un magazzino.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

Ti potrebbe interessare
Esteri / La disperata fuga in auto sulle strade del Donbass tra le bombe dei russi
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky: "Offensiva russa brutale, ci servono altre armi". Luhansk: "Costretti a seppellire i morti nelle fosse comuni"
Esteri / Strage in Texas, chi è Salvador Ramos: il killer che ha sparato a scuola uccidendo 19 bambini
Ti potrebbe interessare
Esteri / La disperata fuga in auto sulle strade del Donbass tra le bombe dei russi
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky: "Offensiva russa brutale, ci servono altre armi". Luhansk: "Costretti a seppellire i morti nelle fosse comuni"
Esteri / Strage in Texas, chi è Salvador Ramos: il killer che ha sparato a scuola uccidendo 19 bambini
Esteri / Dopo 11 anni, una consulente di Shell si dimette e accusa l’azienda: “Ha causato danni estremi all’ambiente”
Esteri / Elon Musk sulla crisi demografica in Italia: “Se continua così non ci saranno più italiani”
Economia / Soros scrive a Draghi: “Tasse sul gas russo per punire Putin”
Esteri / Strage in Texas, la rabbia del coach Nba Steve Kerr che irrompe in conferenza stampa: “Non parlerò di basket”
Esteri / "Ha una protesi": il video che alimenta nuovi dubbi sullo stato di salute di Vladimir Putin
Esteri / Strage in Texas, il momento in cui il killer entra nella scuola elementare | VIDEO
Esteri / Stati Uniti, 18enne apre il fuoco in una scuola elementare: uccise 21 persone, tra cui 19 bambini