Covid ultime 24h
casi +10.497
deceduti +603
tamponi +254.070
terapie intensive -57

I mestieri più pericolosi negli Stati Uniti

Secondo i dati del Bureau of Labor Statistics, non è il poliziotto di pattuglia l'impiego più a rischio

Di TPI
Pubblicato il 25 Mag. 2015 alle 15:21 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 08:03
0
Immagine di copertina

Quali sono i mestieri più rischiosi negli Stati Uniti? La risposta non è scontata. I poliziotti di pattuglia – che nell’opinione pubblica sono generalmente considerati tra quelli più a rischio – non entrano nemmeno nella lista dei 15 impieghi meno sicuri.

Secondo i dati del Bureau of Labor Statistics, sono i taglialegna e i pescatori le categorie di lavoratori che hanno il maggior numero di incidenti sul lavoro. In media, all’anno ne muoiono rispettivamente 91.3 e 75 ogni 100mila.

Il rischio corso dai poliziotti è reale, ma spesso viene presentato in modo esagerato per giustificare l’uso eccessivo della forza o la crescita della spesa militare. Nel 2013, 39 poliziotti sono morti a causa di incidenti stradali e 36 per omicidi.

In media, dal 2006 al 2013, sono morti 15.8 poliziotti di pattuglia ogni 100mila, ma nel 2013 la media è scesa fino a 10.8 ogni 100mila casi: un numero inferiore rispetto agli incidenti dei netturbini (33 morti su 100mila lavoratori) e i baristi (16.4).

Secondo il Bureau of Labor Statistics, circa 4.585 civili statunitensi sono morti sul lavoro nel 2013. In media, tra gli americani che lavorano a tempo pieno si verificano 3.3 decessi ogni 100mila persone.


0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.