Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 07:00
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Un fotoreporter messicano è stato trovato morto

Immagine di copertina

Rubén Espinosa aveva 31 anni e collaborava con il settimanale messicano Proceso. Proveniva da uno stato in Messico in cui, dal 2011, sono stati uccisi almeno 11 reporter

Un fotoreporter messicano è stato brutalmente assassinato in seguito a un omicidio plurimo. Rubén Espinosa è stato trovato morto nel suo appartamento a Città del Messico insieme ad altre quattro donne.

Tutti e cinque hanno subìto ferite da arma da fuoco alla testa, riporta la BbcLe quattro donne avevano rispettivamente 40, 32, 28 e 18 anni.

Secondo gli investigatori, tre di queste sarebbero state anche violentate.

Espinosa aveva 31 anni e collaborava con il settimanale messicano di giornalismo investigativo Proceso, tra gli altri.

Secondo quanto riferito da alcuni giornalisti del settimanale Proceso, in passato Espinosa era stato aggredito all’esterno della sua abitazione. Per questo aveva deciso di lasciare lo stato messicano di Veracruz, nel sudest del Paese.

Il Committee to Protect Journalists, un’organizzazione indipendente no-profit che promuove la libertà di stampa nel mondo con sede a New York, riporta che nello stato messicano di Veracruz sono stati uccisi almeno undici reporter dal 2011, e l’assassinio più recente risale a circa un mese fa.

(Nella foto qui sotto: colleghi e amici del fotoreporter messicano Rubén Espinosa con le macchine fotografiche tenute simbolicamente in mano davanti alla sua bara. Credit: Alfredo Estrella) 


Ti potrebbe interessare
Esteri / “Una persona è vecchia quando si sente tale”: la regina Elisabetta rifiuta il premio “Anziani dell’anno”
Esteri / Facebook cambierà nome: presto l’annuncio ufficiale
Esteri / Le femministe fanno causa a Miss France: “Spettacolo sessista e discriminatorio”
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Una persona è vecchia quando si sente tale”: la regina Elisabetta rifiuta il premio “Anziani dell’anno”
Esteri / Facebook cambierà nome: presto l’annuncio ufficiale
Esteri / Le femministe fanno causa a Miss France: “Spettacolo sessista e discriminatorio”
Esteri / Regno Unito, torna a fare paura il Covid: oltre 200 morti al giorno e 43mila casi. Sotto osservazione nuova mutazione
Esteri / Caso Polonia, Von der Leyen: “Sentenza della corte polacca è sfida all’Ue”. Morawiecki: “No a ricatti”
Esteri / Morto Colin Powell, primo afroamericano a ricoprire il ruolo di segretario di Stato Usa
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale