Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 13:09
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

La marea umana a Istanbul per la vittoria di Ekrem Imamoglu | VIDEO

Immagine di copertina

Istanbul | Ekrem Imamoglu | Festa in strada | VIDEO

ISTANBUL VIDEO VITTORIA IMAMOGLU – È una vera e propria marea umana quella scesa in strada a Istanbul per celebrare l’elezione-bis a sindaco di Ekrem Imamoglu, dopo l’annullamento della sua vittoria alle scorse amministrative. I festeggiamenti sono durati per ore. Ci sono stati caroselli di auto e sit-in spontanei. Alcuni sostenitori hanno acceso fumogeni da stadio, sono iniziati canti e balli in molte zone della città sul Bosforo, in particolare nelle roccaforti dell’opposizione.

> Il partito di Erdogan perde Istanbul

C’è stata grande festa ad esempio a Besiktas e Kadikoy, dove Imamoglu ha vinto con percentuali sopra l’80 per cento. Il neosindaco dell’opposizione Chp ha invece celebrato il successo a Beylikduzu, la municipalità alla periferia europea della città che ha governato negli ultimi 5 anni. Nella piazza principale, per accogliere il ritorno a casa da sindaco di tutta Istanbul, si sono radunate decine di migliaia di persone.

La vittoria di Imamoglu rappresenta la peggiore battuta d’arresto per il presidente Recep Tayyip Erdogan in 17 anni. Secondo i primi dati preliminari Imamoglu ha ottenuto quasi 800mila voti in più rispetto al suo rivale.

Il sindaco prenderà il controllo del principale centro economico della Turchia, la città dove si produce un terzo della ricchezza nazionale, il presidente affronterà una serie di sfide che possono rivelarsi cruciali, anche per un inedito indebolimento interno.

Dopo la sconfitta Erdogan ha risposto con un tweet dando un’immagine di fair play, provando a sminuirne la portata della batosta. In seguito ha pubblicato altri due messaggi guardando agli obiettivi del 2023 e ribadire chi ha il potere nel Paese. Ma per lui potrebbe diventare un grattacapo anche il fronte interno.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Allarme in Europa: rubate le chiavi per generare Green pass. Nel dark web quello “funzionante” di Hitler
Esteri / Scandalo Facebook, Zuckerberg a un passo delle dimissioni
Esteri / La crisi del Libano: viaggio nel Paese dove la politica settaria tiene in ostaggio la giustizia
Ti potrebbe interessare
Esteri / Allarme in Europa: rubate le chiavi per generare Green pass. Nel dark web quello “funzionante” di Hitler
Esteri / Scandalo Facebook, Zuckerberg a un passo delle dimissioni
Esteri / La crisi del Libano: viaggio nel Paese dove la politica settaria tiene in ostaggio la giustizia
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri
Esteri / Boom di contagi nel Regno Unito, il governo corre ai ripari e apre al Green Pass
Esteri / Colombia, catturato il narcotrafficante Otoniel. Il presidente Duque: "È il colpo del secolo"
Esteri / Erdogan espelle 10 ambasciatori occidentali tra cui Usa e Francia
Esteri / I vincitori del Wildlife Photographer of the Year 2021
Esteri / Un sistema progettato per evitare la tirannia della maggioranza ha creato la tirannia della minoranza