Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:19
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Maneskin, il parlamento ucraino loda l’esibizione anti-Putin al Coachella

Immagine di copertina
Credit: Fabian Sommer/dpa

Maneskin, il parlamento ucraino loda l’esibizione anti-Putin al Coachella

I Maneskin incassano anche i complimenti del parlamento ucraino, che non ha mancato di notare il sostegno lanciato al paese dal palco del Coachella. “I vincitori dell’Eurovision, la rock band italiana Maneskin, hanno espresso il loro sostegno all’Ucraina e hanno cantato la loro nuova canzone ‘Gasoline’”, ha detto su Telegram il parlamento ucraino, noto come Verchovna Rada.

“L’esibizione è stata accompagnata dalle immagini dell’attacco russo all’Ucraina e delle persone colpite dalla guerra”, ha continuato il parlamento ucraino, sottolineando che “il cantante della band, Damiano, ha urlato dal palco, ‘Ucraina libera, f..k Putin’”. Una frase urlata al termine della canzone realizzata per il progetto musicale “Stand Up for Ukraine”, che il frontman Damiano David ha introdotto citando il discorso sulla guerra di Charlie Chaplin ne “Il grande dittatore” e ricordando il “privilegio di vivere” mentre “bombe cadono su una città”.

Non tutti hanno però apprezzato la presa di posizione della band romana, accusata da Chef Rubio di trascurare altre crisi umanitarie come quella in Palestina. A rispondere alle critiche sui social, è intervenuto ancora il cantante Damiano David, che ha commentato con un sarcastico “Benvenuti in Italia”.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Strage in Texas, parla il papà del killer: “Avrebbe dovuto uccidere me”
Esteri / Strage in Texas, morto d'infarto il marito di una delle due insegnanti uccise
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky sente Draghi: "Sblocchiamo porti insieme". Cremlino: negoziati sospesi su decisione di Kiev
Ti potrebbe interessare
Esteri / Strage in Texas, parla il papà del killer: “Avrebbe dovuto uccidere me”
Esteri / Strage in Texas, morto d'infarto il marito di una delle due insegnanti uccise
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky sente Draghi: "Sblocchiamo porti insieme". Cremlino: negoziati sospesi su decisione di Kiev
Esteri / Un nuovo Commonwealth con i Paesi europei più ostili alla Russia: il piano di Boris Johnson
Esteri / Muskgate: l’accusa di molestie e il giallo dei 250mila dollari pagati da SpaceX
Esteri / L’Oklahoma approva la legge contro l’aborto: è la più restrittiva degli Usa
Esteri / La disperata fuga in auto sulle strade del Donbass tra le bombe dei russi
Esteri / Guerra in Ucraina, Lavrov, il piano di pace italiano "non è serio". L'Italia revoca 4 onorificenze ai russi "per indegnità"
Esteri / Strage in Texas, chi è Salvador Ramos: il killer che ha sparato a scuola uccidendo 19 bambini
Esteri / Dopo 11 anni, una consulente di Shell si dimette e accusa l’azienda: “Ha causato danni estremi all’ambiente”