Covid ultime 24h
casi +19.143
deceduti +91
tamponi +182.032
terapie intensive +57

Madre-orco fa violentare da tre uomini la figlia di 3 anni in cambio di soldi

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 13 Gen. 2019 alle 11:28 Aggiornato il 11 Set. 2019 alle 02:37
0
Immagine di copertina

Una mamma, proprio la persona che dovrebbe rappresentare il nido protettivo per un bambino, ha fatto violentare sua figlia, da quando aveva  tre anni, in cambio di soldi e rottami metallici.

I fatti – La madre della piccola avrebbe sottoposto a violenze la figlia fino all’età di 15 anni. E una volta avrebbe permesso che tre uomini la violentassero in un capannone dietro compenso. La mamma-orco è stata giudicata colpevole dal tribunale, dopo che i giurati hanno ascoltato le parole strazianti della vittima, di cui non è stato diffuso il nome.

L’arresto – Dopo l’arresto della donna, la vittima è andata a vivere con la nonna Barbara Lemieux, che ha raccontato di come la giovane per lungo tempo fosse rimasta traumatizzata, non riuscendo a dormire. Secondo il procuratore Anna Norris “Questa bambina ha attraversato un incubo per tutta la sua vita per mano di sua madre. La piccola è stata vittima di tratta”.

I traumi – La vicenda si è svolta a Tallahassee, in Florida. Come riporta il sito Metro.co.uk, la vittima è stata molestata dal 2003 al 2016. La mamma-orco, Celeste Chambers, oggi 37enne, avrebbe permesso che la piccola fosse violentata dai pedofili due volte a settimana in cambio di denaro e di qualche rottame metallico, intimando alla figlioletta di non farne parola con nessuno.

Leggi anche: “Arrestato il nonno orco”

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.