Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 21:55
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Tu-be or not tu-be? La metro di Londra celebra Shakespeare

Immagine di copertina

Nell'anniversario della morte del drammaturgo, la metro e il Globe Theatre hanno realizzato una mappa in cui i nomi delle stazioni sono sostituiti da quelli shaksperiani

Il 23 aprile 2016 ricorre il 400esimo anniversario della morte di William Shakespeare. Il poeta e drammaturgo inglese moriva il 23 aprile 1616, il giorno del suo 52esimo compleanno.

In onore della ricorrenza Transport for London (TfL), l’ente responsabile dei trasporti pubblici di Londra, e il Globe Theatre, dove recitò la compagnia di Shakespeare, hanno realizzato una versione della mappa della metropolitana londinese in cui i nomi delle 367 stazioni e delle 14 linee saranno sostituiti da quelli dei personaggi e dai luoghi delle sue famose opere e da quelli dei suoi mecenati reali, come Elisabetta I e Giacomo I.

Tra i cambiamenti dalla classica mappa della London Underground si può trovare Re Lear al posto di Westminster, Mercuzio a Hyde Park Corner e Sogno di una notte di mezza estate a Tower Gateway.

Chris MacLeod, direttore marketing della TfL, ha dichiarato: “I lavori di William Shakespeare sono un’istituzione globale e sono amati da giovani e anziani da più di 400 anni. Questa nuova mappa combina due grandi icone inglesi insieme in un modo divertente ed educativo.”

I festeggiamenti sono previsti per sabato 23 aprile mentre la mappa è già disponibile da lunedì 18, online o in versione cartacea, al Museo dei trasporti di Londra ed al Globe.

Ti potrebbe interessare
Esteri / “Tassate noi ricchi”: a TPI parla l’ereditiera tedesca che propone la patrimoniale per colmare le disuguaglianze
Esteri / Tunisia: il presidente Saied si attribuisce poteri quasi illimitati. “È un colpo di stato”
Esteri / Draghi: "L'Italia donerà 45 milioni di vaccini ai Paesi più poveri"
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Tassate noi ricchi”: a TPI parla l’ereditiera tedesca che propone la patrimoniale per colmare le disuguaglianze
Esteri / Tunisia: il presidente Saied si attribuisce poteri quasi illimitati. “È un colpo di stato”
Esteri / Draghi: "L'Italia donerà 45 milioni di vaccini ai Paesi più poveri"
Esteri / Germania, niente stipendio ai no vax in quarantena: “Perché devono pagare altri per chi sceglie di non vaccinarsi?”
Esteri / Elezioni in Germania: chi sarà il successore di Angela Merkel. La guida al voto
Esteri / Francia, candidato alle presidenziali attacca la Nutella: “Fa male ai bambini e all’ambiente”
Esteri / Condannato a 25 anni l’eroe di “Hotel Rwanda”: salvò 1.200 persone dal genocidio
Esteri / “Russia responsabile dell’assassinio di Litvinenko”: la sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo
Esteri / La disperazione di Haiti dopo il terremoto: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Canada, Trudeau perde la scommessa delle elezioni anticipate: liberali al governo senza maggioranza