Coronavirus:
positivi 36.976
deceduti 33.774
guariti 163.781

Erdogan ha cestinato l’insolita lettera con cui Trump voleva fermare l’offensiva in Siria

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 17 Ott. 2019 alle 20:36 Aggiornato il 18 Nov. 2019 alle 17:51
0
Immagine di copertina

Erdogan ha cestinato la lettera di Trump che voleva fermare l’offensiva in Siria

“Non fare lo stupido”: così il presidente Usa Donald Trump si rivolge a Erdogan in una lettera indirizzata al collega turco il 9 ottobre scorso, poche ore prima dell’offensiva della Turchia nel nord della Siria. Lettera che il presidente turco ha cestinato, a quanto si apprende dalla Bbc.

Il contenuto della lettera

“Cessate il fuoco o preparatevi a sanzioni devastanti”. Mentre il vicepresidente statunitense Mike Pence e il segretario di Stato Mike Pompeo volano in Turchia per una serie di colloqui d’emergenza, Donald Trump è tornato mercoledì a minacciare Ankara di “devastare l’economia turca“.

Una replica di quanto il presidente statunitense aveva già scritto in una lettera datata 9 ottobre e indirizzata all’omologo Erdogan: a rendere pubblico il documento è stata Fox news, ma i toni sono così informali che molti, inizialmente, l’avevano scambiata per un falso.

Il rifiuto di Erdogan

Erdogan ha seccamente rifiutato il negoziato con i vertici militari curdi proposto dall’alleato Nato: secondo fonti istituzionali a lui vicine, sentite dalla BBC, il Presidente avrebbe “cestinato” la missiva di Trump.

“Non ci siederemo a un tavolo con i terroristi” ha dichiarato, in risposta alla proposta dell’alleato Nato, che lo invitava a un negoziato con il generale curdo Mazloum Kobani, “disposto a fare concessioni che non avrebbe mai fatto in passato. Un passaggio, questo, che ha attirato feroci critiche a Trump, per aver allegato alla sua comunicazione una lettera confidenziale scritta da Kobani

Nel frattempo, mentre a Ras al Ayn si continua a combattere, la bandiera nazionale siriana è torna a sventolare su Kobane, dove l’esercito di Assad è entrato dopo l’accordo siglato con i curdi.

Leggi anche:

La guerra della Turchia contro i curdi in Siria: tutta la storia in versione breve, media e lunga

Caro Pd, perché sostieni ancora l’ingresso della Turchia in Europa?

L’intervista di TPI alla deputata Pd Lia Quartapelle: “Chiederemo il ritiro del contingente Nato dalla Turchia”

Siria, parla a TPI la Ong italiana colpita dall’esercito turco: “Le bombe di Erdogan ci stanno distruggendo”

Altro che difendere i curdi, Putin vuole prendersi il Medio Oriente (di Giulio Gambino)

Armi alla Turchia: il governo dice nì (di Giulio Gambino)

Chi sono i curdi e perché non sono mai riusciti ad avere uno loro Stato

Tutte le ultime notizie sulla guerra in Siria

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.