Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:33
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Questa lettera è arrivata a destinazione in Islanda senza un indirizzo scritto sopra

Immagine di copertina

L'artefice di questa originale missiva è un turista che non ricordando la posizione esatta del luogo dove aveva soggiornato ha optato per questa curiosa soluzione

Non si è trattata certamente della tradizionale missiva quella ricevuta da Rebecca Cathrine Kaadu Ostenfeld. Di solito, il mittente si limita a indicare il destinatario di turno e l’indirizzo postale. Ma in questo caso ha voluto fare di più.

La lettera consegnata alla donna – proprietaria di un maneggio insieme al marito e ai figli, nell’ovest dell’Islanda – non è passata inosservata per la sua originalità. 

Al posto del semplice indirizzo postale e del nome del destinatario, il mittente ha disegnato una vera e propria mappa che potesse facilitare il compito del postino nel recapitarla.

Inoltrata dalla città islandese di Borgarnes, la mappa disegnata a penna indica precisamente l’intero percorso comprese le indicazioni sulle strade statali da percorrere per raggiungere la meta finale, ossia la cittadina di Búðardalur.

Sul lato sinistro del percorso viene segnalata perfino la presenza di un lago e, nei pressi di quest’ultimo, è segnato con un punto rosso il luogo preciso dove recapitarla. 

Sul retro della busta c’è scritto: “Il paese indicato è l’Islanda, la città è Búðardalur e l’indirizzo è un allevamento di cavalli gestito da una coppia danese/islandese con tre bambini e un sacco di pecore”. Per non sbagliare è stato aggiunto anche un altro particolare: “la donna danese lavora in un supermercato a Búðardalur”.

L’artefice di questa originale missiva è un turista che aveva soggiornato presso l’azienda agricola gestita da Rebecca e il marito, all’interno del maneggio, ma che probabilmente non ricordava l’indirizzo esatto. 

L’aspetto ancora più straordinario di questa storia è che la missiva è arrivata nel posto giusto e al destinatario designato. La lettera venne recapitata alla donna nel mese di marzo, ma solo a maggio si parlò di questo simpatico episodio su un sito islandese locale, Skessuhorn, nella sezione dedicata alle storie più strane. 

Solo ora la lettera è diventata virale sui social media, dopo che una sua foto è stata pubblicata su Reddit e si Imgur. L’Immagine ha spinto molti lettori a condividere altre storie di “miracoli postali”: come la storia della cartolina di Natale inviata dalla Germania che è arrivata al destinatario giusto, nonostante nell’indirizzo fosse indicato come paese l’Inghilterra.

Ti potrebbe interessare
Esteri / L’Iran annuncia la ripresa dei negoziati sul nucleare a Vienna: “Ripartiranno a novembre”
Esteri / La Corte Ue condanna la Polonia: multa di 1 milione di euro al giorno
Esteri / Afghanistan: 8 fratellini orfani morti di fame. L’allarme di Save The Children: “Paese sull’orlo della carestia”
Ti potrebbe interessare
Esteri / L’Iran annuncia la ripresa dei negoziati sul nucleare a Vienna: “Ripartiranno a novembre”
Esteri / La Corte Ue condanna la Polonia: multa di 1 milione di euro al giorno
Esteri / Afghanistan: 8 fratellini orfani morti di fame. L’allarme di Save The Children: “Paese sull’orlo della carestia”
Esteri / I Maneskin alla conquista degli Usa: apriranno il concerto dei Rolling Stones a Las Vegas
Esteri / Allarme in Europa: rubate le chiavi per generare Green pass. Nel dark web quello “funzionante” di Hitler
Esteri / Scandalo Facebook, Zuckerberg a un passo delle dimissioni
Esteri / La crisi del Libano: viaggio nel Paese dove la politica settaria tiene in ostaggio la giustizia
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri
Esteri / Boom di contagi nel Regno Unito, il governo corre ai ripari e apre al Green Pass