Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

In Cina 74 lavoratori sono morti nel crollo della torre di raffreddamento di una centrale elettrica

Immagine di copertina

È solo l'ultimo incidente sul lavoro in ordine di tempo di un paese costantemente afflitto dal fenomeno a causa della scarsa sicurezza nei luoghi di lavoro

Almeno 74 lavoratori sono morti nel crollo di una torre di raffreddamento in costruzione nella centrale di Fengcheng, nella provincia cinese di Jiangxi. Si cercano ancora i sopravvissuti. 

È solo l’ultimo incidente sul lavoro in ordine di tempo di un paese costantemente afflitto dal fenomeno a causa della scarsa sicurezza nei luoghi di lavoro. Al momento del crollo erano 68 gli operai sul ponteggio, secondo quanto hanno riferito i media locali. 

Oltre 200 soccorritori sono a lavoro per cercare di estrarre coloro che ancora sono intrappolati sotto le macerie. 

La torre di raffreddamento è parte di una centrale elettrica a carbone che dovrebbe essere completata entro il 2018, con un costo totale di 1,1 miliardi di dollari. 

In più occasioni i leader cinesi hanno promesso un maggiore impegno per migliorare la sicurezza sul lavoro. Lo scorso anno più di 170 persone sono rimaste uccise in uno dei peggiori disastri sul lavoro del paese a causa dell’esplosione di un magazzino che conteneva materiale chimico nella città di Tianjiin.

Nel mese di agosto l’esplosione di un oleodotto di una centrale elettrica ha ucciso 21 lavoratori. 

Ti potrebbe interessare
Esteri / La provocazione di Putin: Edward Snowden diventa cittadino russo
Esteri / Gas, perdite nei gasdotti Nord Stream 1 e 2: “Danni deliberati”
Esteri / Patrick Zaki, ipotesi prolungamento processo
Ti potrebbe interessare
Esteri / La provocazione di Putin: Edward Snowden diventa cittadino russo
Esteri / Gas, perdite nei gasdotti Nord Stream 1 e 2: “Danni deliberati”
Esteri / Patrick Zaki, ipotesi prolungamento processo
Esteri / In fuga da Putin, le autorità della Finlandia: “Oltre 7mila russi entrati lunedì dalla frontiera”
Esteri / Medvedev: “La Russia ha il diritto di usare le armi nucleari se necessario, la Nato non interferirà”
Esteri / DART: la missione spaziale per deviare gli asteroidi che minacciano la Terra
Esteri / Cuba approva con un referendum il codice delle famiglie: le coppie omosessuali potranno sposarsi e adottare
Esteri / Russia, neonazista apre il fuoco in una scuola: almeno 13 morti, tra cui 7 bambini
Esteri / Trionfo Meloni, esultano Orban e Le Pen: “Vittoria meritata”. Premier Borne: “Vigileremo sul rispetto dei diritti umani”
Esteri / Iran: uccisa con 6 proiettili la 20enne Hadis Najafi mentre manifestava per Mahsa Amini