Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 06:12
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

I due tecnici rapiti in Libia a settembre sono rientrati in Italia

Immagine di copertina

I due italiani e un cittadino canadese che lavoravano per una ditta di costruzioni italiana nel sud del paese erano stati sequestrati il 19 settembre scorso

Sono stati liberati i tre ostaggi, due cittadini italiani e uno canadese, rapiti il 19 settembre scorso in Libia.

Danilo Calonego, Bruno Cacace e Frank Boccia erano stati sequestrati nel sud del paese, mentre si recavano al cantiere presso l’aeroporto di Ghat dove lavoravano per una ditta di costruzioni italiana.

Calonego, 66enne della provincia di Belluno, e Cacace, 56enne della provincia di Cuneo, hanno fatto rientro in Italia questa mattina. 

La loro liberazione, scrive l’agenzia di stampa italiana Ansa, è stata ottenuta grazie alla collaborazione tra le autorità italiane e quelle locali e attraverso un’operazione di intelligence diretta dal Consiglio presidenziale.

I magistrati della procura di Roma e il sostituto procuratore Sergio Colaiocco sentiranno i due tecnici italiani. Colaiocco ha aperto sulla vicenda un fascicolo per sequestro di persona con finalità di terrorismo.

— LEGGI ANCHE: Rapiti due italiani in Libia

Ti potrebbe interessare
Esteri / Con il nuovo reattore Olkiluoto-3 la Finlandia si aggiudica la centrale nucleare più potente d’Europa
Cronaca / Putin annette le regioni ucraine: “Saranno russe per sempre. Ora disposti a negoziare”
Esteri / Ucraina, sale la tensione a Zaporizhzhia: missili su un convoglio umanitario, 25 morti
Ti potrebbe interessare
Esteri / Con il nuovo reattore Olkiluoto-3 la Finlandia si aggiudica la centrale nucleare più potente d’Europa
Cronaca / Putin annette le regioni ucraine: “Saranno russe per sempre. Ora disposti a negoziare”
Esteri / Ucraina, sale la tensione a Zaporizhzhia: missili su un convoglio umanitario, 25 morti
Esteri / Nord Stream, 007 Russia: “Prove coinvolgimento Occidente in attacchi”. Grande nuvola di metano su Norvegia e Svezia
Esteri / Guerra in Ucraina, le intercettazioni dei soldati russi: “Putin è un idiota. Ci ordinano di uccidere tutti”
Esteri / Non solo il velo: la rivolta in Iran assume le dimensioni di una vera lotta di classe
Esteri / Afghanistan, attentato in una scuola di Kabul: almeno 19 morti e 27 feriti
Esteri / Ambasciata italiana a Mosca: “Italiani valutino se lasciare Russia”
Esteri / Germania: via al tetto al prezzo dell'energia, prevista spesa di 200 miliardi
Esteri / Donne in piazza: in Iran scoppia la rivoluzione del velo