Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 10:29
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Israele: Netanyahu rinuncia a formare il governo e rimette il mandato

Immagine di copertina

Ora il presidente Rivlin dovrebbe affidare l'incarico di formare un nuovo esecutivo a Benny Gantz

Israele: Netanyahu rinuncia a formare il governo e rimette il mandato

Il premier incarico Benyamin Netanyahu rinuncia a formare il governo e rimette il mandato nelle mani del presidente di Israele Reuven Rivlin.

Lo ha annunciato lo stesso premier uscente, che ha fallito, per la seconda volta in sei mesi, il tentativo di formare un esecutivo.

Il leader del Likud (qui il suo profilo), dunque, ha rimesso il mandato, che gli era stato conferito lo scorso 25 settembre dal presidente Rivlin in seguito alle elezioni politiche, che avevano visto un sostanziale testa a testa tra Netanyahu e Gantz.

Elezioni Israele 2019 chi ha vinto: i risultati, partito per partito. Testa a testa tra Netanyahu e Gantz

Ora dovrebbe essere proprio Benny Gantz (qui il suo profilo), leader di Blu-Bianco, coalizione di centro, a ricevere l’incarico di formare il governo.

La caduta di Re Bibi: Netanyahu è l’unico vero perdente delle elezioni in Israele

Per la formazione di un nuovo esecutivo, risulta essere decisivo l’apporto del partito Israel Beiteinu guidato dal leader Avigdor Lieberman. Per Benyamin Netanyahu, invece, questa rinuncia potrebbe rappresentare la fine della carriera politica di quello che al momento è il più longevo primo ministro d’Israele dai tempi di Ben Gurion.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Maya Mia, trovata morta l’influencer da 1,2 milioni di fan su Instagram. “Aveva paura per la sua vita”
Esteri / Twitter cancella 1,5 miliardi di profili ed Elton John lascia il social: “Mi rattrista la disinformazione che fa”
Esteri / Putin: “Raggiungere un accordo sull’Ucraina è inevitabile”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Maya Mia, trovata morta l’influencer da 1,2 milioni di fan su Instagram. “Aveva paura per la sua vita”
Esteri / Twitter cancella 1,5 miliardi di profili ed Elton John lascia il social: “Mi rattrista la disinformazione che fa”
Esteri / Putin: “Raggiungere un accordo sull’Ucraina è inevitabile”
Esteri / Usa-Russia, oggi vertice a Istanbul dopo lo scambio di prigionieri. Il Cremlino: “Le relazioni non sono migliorate”
Esteri / Corruzione dal Qatar: fermati quattro italiani tra cui l’ex deputato Pd Panzeri. Indagata pure la vicepresidente del Parlamento Ue
Esteri / Putin: “L’Occidente usa il popolo ucraino come carne da macello. Kiev è su un percorso suicida“
Esteri / Fenomeno Corea: ecco perché i fan del pop sudcoreano stanno dilagando anche in Occidente
Esteri / Cina: ecco come funzionerà il nuovo sistema di credito sociale
Esteri / Italia, Giappone e Regno Unito sviluppano un nuovo aereo da guerra: sarà più potente degli F-35
Esteri / Proteste in Iran, la denuncia dei medici: “Le donne vengono colpite al volto, al seno e ai genitali”