Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 15:33
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

In Islanda la vigilia di Natale si trascorre leggendo

Immagine di copertina

È una tradizione che risale alle seconda guerra mondiale. Quest'anno, il 63 per cento degli islandesi ha ricevuto almeno un libro la notte di Natale

In Islanda, durante la vigilia di Natale, lo stare insieme si scopre attraverso la letteratura. Regalarsi libri dopo cena è una vera e propria tradizione, così come trascorrere la vigilia leggendo, in famiglia e in tranquillità.

Secondo quanto racconta l’ambasciatore islandese in Francia al quotidiano spagnolo El País, il mercato letterario islandese fa grande affidamento sulle feste natalizie. Il 70 per cento dei nuovi titoli vengono appunto pubblicati nei tre ultimi mesi prima delle feste di Natale. Per questo fenomeno gli islandesi hanno pure trovato un nome: Jólabókaflóõ (Alluvione dei libri di Natale).

A ottobre viene pubblicato un catalogo con tutti i nuovi titolo dell’anno che verrà. Questo catalogo viene distribuito in tutte le case e si può consultare anche online. Secondo un sondaggio dell’Associazioni degli Editori, il 63 per cento degli islandesi ha ricevuto almeno un libro la notte di Natale. Di questi, a più del 48 per cento sono stati regalati due o più libri.

La tradizione di regalare libri la notte di Natale ha origini durante la seconda guerra mondiale. Per via delle restrizioni sulle importazioni durante la guerra, si iniziarono a comprare libri che venivano prodotti e stampati in Islanda.

In un articolo della BBC del 2013, una giornalista spiegava come l’Islanda, con i suoi 320mila abitanti, sia il paese al mondo con più libri pubblicati e letti al mondo. La capitale Reykjavík è stata nominata dall’Unesco la città della letteratura nel 2003.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Un nuovo Commonwealth con i Paesi europei più ostili alla Russia: il piano di Boris Johnson
Esteri / Muskgate: l’accusa di molestie e il giallo dei 250mila dollari pagati da SpaceX
Esteri / L’Oklahoma approva la legge contro l’aborto: è la più restrittiva degli Usa
Ti potrebbe interessare
Esteri / Un nuovo Commonwealth con i Paesi europei più ostili alla Russia: il piano di Boris Johnson
Esteri / Muskgate: l’accusa di molestie e il giallo dei 250mila dollari pagati da SpaceX
Esteri / L’Oklahoma approva la legge contro l’aborto: è la più restrittiva degli Usa
Esteri / La disperata fuga in auto sulle strade del Donbass tra le bombe dei russi
Esteri / Guerra in Ucraina, Lavrov: sappiamo del piano italiano solo dalla stampa. L'Italia revoca 4 onorificenze ai russi "per indegnità"
Esteri / Strage in Texas, chi è Salvador Ramos: il killer che ha sparato a scuola uccidendo 19 bambini
Esteri / Dopo 11 anni, una consulente di Shell si dimette e accusa l’azienda: “Ha causato danni estremi all’ambiente”
Esteri / Elon Musk sulla crisi demografica in Italia: “Se continua così non ci saranno più italiani”
Economia / Soros scrive a Draghi: “Tasse sul gas russo per punire Putin”
Esteri / Strage in Texas, la rabbia del coach Nba Steve Kerr che irrompe in conferenza stampa: “Non parlerò di basket”