Covid ultime 24h
casi +28.352
deceduti +827
tamponi +222.803
terapie intensive -64

Militari turchi addestrano truppe irachene vicino Mosul

Tuttavia, per il presidente iracheno si tratterebbe di una violazione del diritto internazionale

Di TPI
Pubblicato il 5 Dic. 2015 alle 13:04 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 20:10
0
Immagine di copertina

Diverse centinaia di soldati turchi sono stati inviati nei pressi di Mosul, città situata nell’Iraq settentrionale e attualmente controllata dall’Isis, per addestrare i soldati dell’esercito iracheno. A riferirlo è l’agenzia Reuters, che cita fonti turche.

Tuttavia, il presidente iracheno Fouad Massoum ha riferito che la presenza di queste truppe turche sarebbe “una violazione del diritto internazionale” e per questa ragione il governo iracheno avrebbe ufficialmente richiesto alla Turchia di ritirarle.

La città di Mosul è la seconda città dell’Iraq per popolazione ed è caduta nelle mani del sedicente Stato Islamico nel giugno del 2014.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.