Pubblicano un invito di compleanno su Facebook, si presentano migliaia di persone

Il video dei genitori di Rubi Ibarra era diventato virale in poco tempo attirando un milione di persone. Lunedì, decine di invitati sono giunti da ogni parte del paese

Di TPI
Pubblicato il 27 Dic. 2016 alle 10:12 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 19:07
0
Immagine di copertina

Doveva essere una festa di compleanno aperta solo ad amici e parenti quella organizzata lunedì 26 dicembre da una coppia di genitori messicani per la loro figlia che quel giorno avrebbe compiuto quindici anni. Per una svista si è trasformata in una sorta di grande festa di paese e ha visto la partecipazione di migliaia di persone giunte da ogni parte del paese. 

I protagonisti di questa storia sono una famiglia messicana, Crescencio Ibarra e Anaelda Garcia, e la loro figlia Rubi che lunedì sarebbe diventata finalmente una donna. In  Messico è tradizione organizzare la cosiddetta Quinceanera, che viene celebrata in forma totalmente distinta dagli altri compleanni. 

Nella tradizione messicana, se la ragazza è cattolica, la festività comincia con una messa di ringraziamento, alla quale partecipa con indosso un vestito formale (prevalentemente rosa) simile a un vestito da sposa. Viene accompagnata all’altare dai genitori, dai padrini, da sette dame d’ore e sette “ciambellani”. 

Dopo la messa, le donne della famiglia (sorelle, cugine o semplicemente delle amiche) consegnano i loro regali, mentre la festeggiata ormai donna lascia il suo bouquet sull’altare, in onore della Madonna. 

Una volta terminate le celebrazioni religiose, la famiglia organizza un banchetto in casa o in un luogo riservato per l’occasione. Durante i festeggiamenti, la ragazza balla una danza speciale con i suoi genitori e i parenti maschi, prima di interpretare un valzer. 

Nel pieno rispetto di queste tradizioni, la famiglia Ibarra-Garcia settimane prima della fatidica data aveva annunciato i festeggiamenti per il quindicesimo compleanno di Rubi con un video. Questo era stato pubblicato sulla pagina Facebook e aperto a “tutti”. In poche ore, decine e decine di utenti avevano risposto all’invito arrivando a sfiorare il milione e duecento mila invitati. 

Quello che doveva essere un invito per amici e parenti, si è trasformato in un invito globale. Lì per lì nessuno avrebbe mai creduto che oltre un milione di persone si sarebbero presentate alla festa di compleanno. Ma non è stato così. 

Una folla si è riversata sul luogo scelto dalla famiglia Ibarra-Garcia per i festeggiamenti. Il padre della giovane ha detto che nessuno sarebbe stato mandato via. E ha mantenuto la promessa.

Gli ospiti “indesiderati” e frotte di sconosciuti sono stati accolti dai genitori e dalla festeggiata che per l’occasione indossava un abito di colore fucsia e portava un diadema sul capo. 

Nel video diffuso online qualche settimana prima, il padre della ragazza aveva detto che tutti erano i benvenuti alla festa, e aveva elencato l’intero programma della giornata: il 26 dicembre tre band locali avrebbero suonato per tutta la giornata, mentre il pomeriggio ci sarebbe stata una corsa di cavalli con tanto di premio finale in denaro. 

(Qui sotto il video diventato virale. Credit: YouTube)

Il breve filmato mostra Crescencio Ibarra in piedi accanto a sua figlia Rubi e alla moglie Anaelda Garcia. L’uomo esordisce così: “Ciao, come stai? Ti invitiamo il prossimo 26 dicembre alla festa dei quindici anni di nostra figlia, Rubi Ibarra Garcia”, per poi passare ad annunciare che il vincitore della corsa dei cavalli si porterà a casa un premio in denaro di 10mila pesos (circa 450 euro). 

Non è stato chiarito il motivo per cui questo particolare video sia diventato virale e sia stato condiviso più di 800mila volte. La vicenda di Rubi ha ispirato numerosi meme e volantini scherzosi dove la festa del suo compleanno per la quantità di gente che avrebbe dovuto accogliere era stata accostata ai concerti di Freddy Mercury o dei Metallica. 

Non sono mancate neppure le aziende che hanno sfruttato questo tormentone, come la compagnia aerea messicana Interjet che ha pubblicato un volantino con delle promozioni: “Hai intenzione di andare alla festa del quindicesimo compleanno di Rubi? Allora, ti offriamo uno sconto del 30 per cento per San Louis Potosì”. 

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.