Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 00:24
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

L’incontro tra il leader palestinese Abbas e Federica Mogherini

Immagine di copertina

Continuano gli sforzi diplomatici per porre fine alle violenze tra palestinesi e israeliani, ma non si intravedono soluzioni immediate

Il leader palestinese Mahmoud Abbas ha incontrato Federica Mogherini per discutere sull’aumento delle violenze tra israeliani e palestinesi.

Prima di incontrare l’Alto rappresentante dell’Unione europea per gli affari esteri nella giornata di lunedì 26 ottobre a Bruxelles, Abbas ha detto che la situazione è “estremamente grave” e che “potrebbe peggiorare”.

Nelle ultime settimane ci sono stati attacchi quasi quotidiani da parte di palestinesi nei confronti di cittadini e delle forze di sicurezza israeliane. Almeno dieci israeliani sono stati uccisi, principalmente accoltellati. Mentre le vittime palestinesi degli scontri sono state più di 50.

In risposta agli attacchi palestinesi, il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha minacciato di sospendere il diritto di circolazione dei palestinesi residenti a Gerusalemme est se le aggressioni non si fermeranno.

Secondo Abbas le violenze sarebbero aumentate perché i giovani palestinesi “non vedono speranze” di un futuro migliore. Il leader palestinese ha detto che Israele non sta rispettando gli accordi sulla gestione dei luoghi santi sia per gli ebrei che per i musulmani.

Inoltre si sarebbero registrate violenze condotte da parte dei coloni nei territori occupati, “protette dall’esercito israeliano”.

Per il momento gli sforzi diplomatici delle ultime settimane non stanno avendo dei risultati concreti. “Il fatto è che non ci sono reali trattative per rilanciare la soluzione dei due stati, con una Palestina a fianco di Israele.

Soprattutto dopo che i negoziati sostenuti dagli Stati Uniti sono naufragati all’inizio del 2014 dopo nove mesi di discussioni inutili”, spiega l’analista di Reuters Luke Baker.

Ti potrebbe interessare
Esteri / San Marino, raggiunta l’immunità di gregge (con lo Sputnik)
Esteri / Cade da una gru durante un video in diretta: morta a 23 anni la star di TikTok Xiao Qiumei
Esteri / Ora Bezos vuole la Luna: proposto alla Nasa lo sviluppo di un lander lunare
Ti potrebbe interessare
Esteri / San Marino, raggiunta l’immunità di gregge (con lo Sputnik)
Esteri / Cade da una gru durante un video in diretta: morta a 23 anni la star di TikTok Xiao Qiumei
Esteri / Ora Bezos vuole la Luna: proposto alla Nasa lo sviluppo di un lander lunare
Esteri / Leverkusen, esplosione in un impianto chimico: almeno un morto. Le autorità: "Non uscite e tenete porte e finestre chiuse"
Ambiente / Il ceo di Philip Morris: “Favorevole al divieto totale di fumo entro il 2030”
Esteri / Costretti a vivere tra le macerie: le vite spezzate dei bambini a Raqqa
Esteri / Gelati e software spia: il boicottaggio di Ben & Jerry’s e il caso Pegasus rivelano l’ambiguità di Israele sui territori occupati
Esteri / In Indonesia oltre 100 bambini a settimana muoiono di Covid
Esteri / Tunisia, il presidente Saied assume i pieni poteri: licenzia il premier e sospende il Parlamento
Esteri / Pizza per l’Italia e Chernobyl per l’Ucraina: la gaffe della tv sudcoreana alle Olimpiadi di Tokyo