Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:39
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Impiccagioni di massa in Siria, Damasco respinge la denuncia di Amnesty

Immagine di copertina

Il ministero della Giustizia liquida le accuse come totalmente false e parte di una campagna infamante contro il governo siriano

Il ministero della Giustizia siriano ha respinto le accuse di Amnesty International che aveva denunciato il regime di Damasco per aver impiccato 13mila detenuti presso la prigione militare di Saydnaya, tra il 2011 e il 2015. Secondo il comunicato diffuso dal ministero mercoledì 8 febbraio 2017, il documento prodotto dal gruppo per la difesa dei diritti umani è completamente falso e parte di una campagna volta a infamare il governo siriano.

Damasco ritiene che i media vogliano infangare la sua reputazione sulla scena mondiale, specialmente dopo le vittorie militari del governo nei confronti dei gruppi terroristi, che per il regime di Assad sono tutti i gruppi dell’opposizione armata. Inoltre, sostiene che le accuse sono false e che la pena di morte viene inflitta solo dopo un equo e giusto processo. Secondo Amnesty, tuttavia, le persone impiccate erano per lo più civili condannati dopo pochi minuti di fronte a una corte militare.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

Ti potrebbe interessare
Esteri / “Tassate noi ricchi”: a TPI parla l’ereditiera tedesca che propone la patrimoniale per colmare le disuguaglianze
Esteri / Tunisia: il presidente Saied si attribuisce poteri quasi illimitati. “È un colpo di stato”
Esteri / Draghi: "L'Italia donerà 45 milioni di vaccini ai Paesi più poveri"
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Tassate noi ricchi”: a TPI parla l’ereditiera tedesca che propone la patrimoniale per colmare le disuguaglianze
Esteri / Tunisia: il presidente Saied si attribuisce poteri quasi illimitati. “È un colpo di stato”
Esteri / Draghi: "L'Italia donerà 45 milioni di vaccini ai Paesi più poveri"
Esteri / Germania, niente stipendio ai no vax in quarantena: “Perché devono pagare altri per chi sceglie di non vaccinarsi?”
Esteri / Elezioni in Germania: chi sarà il successore di Angela Merkel. La guida al voto
Esteri / Francia, candidato alle presidenziali attacca la Nutella: “Fa male ai bambini e all’ambiente”
Esteri / Condannato a 25 anni l’eroe di “Hotel Rwanda”: salvò 1.200 persone dal genocidio
Esteri / “Russia responsabile dell’assassinio di Litvinenko”: la sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo
Esteri / La disperazione di Haiti dopo il terremoto: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Canada, Trudeau perde la scommessa delle elezioni anticipate: liberali al governo senza maggioranza