Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 21:38
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Hair stylist di Cristiano Ronaldo trovato morto in una camera d’albergo: arrestato un uomo

Immagine di copertina
Ricardo Marques Ferreira con Cristiano Ronaldo (Foto: Instagram)

Ricardo Marques Ferreira, noto come hair stylist di numerosi vip tra cui il calciatore della Juventus Cristiano Ronaldo, è stato trovato morto venerdì 1 novembre in una camera d’albergo a Zurigo, in Svizzera.

Il corpo di Ferreira è stato rinvenuto da una donna delle pulizie in un lago di sangue. Si indaga per omicidio e, secondo quanto riferito dai media svizzeri, sarebbe già stato arrestato un uomo di 39 anni di nazionalità brasiliana.

Quel che è certo, finora, è che Ricardo Marques Ferreira si trovava nella stanza di un hotel della città svizzera venerdì pomeriggio e che è stato assassinato a coltellate. La donna delle pulizie entrata nella stanza si è trovata davanti una scena terribile, con il corpo del parrucchiere dilaniato dalle coltellate e la camera piena di sangue.

Secondo quanto riferito dagli investigatori, nelle ore precedenti altri ospiti dell’hotel avevano chiamato la reception per segnalare dei rumori che provenivano dalla stanza di Ferreira.

Non sembrano esserci dubbi sul fatto che si tratti di omicidio. L’arma del delitto non è stata trovata ma, come detto, la polizia avrebbe già fermato un sospetto, brasiliano di 39 anni.

Ricardo Marques Ferreira era un hair stylist piuttosto famoso. Tra i suoi clienti, numerosi personaggi del mondo dello spettacolo: attori, modelle, presentatori televisivi, nonché Cristiano Ronaldo e altri giocatori della nazionale portoghese di calcio.

Celebre una sua foto con CR7 nel 2015, quando il calciatore militava ancora nel Real Madrid e Ferreira si occupava del suo look.

Sono tanti gli interrogativi sui quali dovrà far luce la polizia nelle prossime ore, dalle frequentazioni del parrucchiere al movente del delitto. La prima cosa da accertare sarà se il fermato, il 39enne brasiliano, sia effettivamente coinvolto nell’omicidio.

Il delitto ha comunque scioccato il mondo dello spettacolo: Ferreira era apprezzato e amato da tanti vip, e sono già molti i messaggi di cordoglio arrivati per la morte dell’hair stylist.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Gelati e software spia: il boicottaggio di Ben & Jerry’s e il caso Pegasus rivelano l’ambiguità di Israele sui territori occupati
Esteri / In Indonesia oltre 100 bambini a settimana muoiono di Covid
Esteri / Tunisia, il presidente Saied assume i pieni poteri: licenzia il premier e sospende il Parlamento
Ti potrebbe interessare
Esteri / Gelati e software spia: il boicottaggio di Ben & Jerry’s e il caso Pegasus rivelano l’ambiguità di Israele sui territori occupati
Esteri / In Indonesia oltre 100 bambini a settimana muoiono di Covid
Esteri / Tunisia, il presidente Saied assume i pieni poteri: licenzia il premier e sospende il Parlamento
Esteri / Pizza per l’Italia e Chernobyl per l’Ucraina: la gaffe della tv sudcoreana alle Olimpiadi di Tokyo
Esteri / “Una storia horror? Vacanza-studio in Italia”, il tweet di Amanda Knox scatena le polemiche
Esteri / Il Papa: “Ogni giorno 7mila bambini muoiono di fame, è uno scandalo”
Esteri / Il Pride a Budapest: 10mila in piazza contro la legge anti-Lgbt di Orban
Esteri / Alaska, uomo combatte con un orso per una settimana: trovato per caso, è salvo
Esteri / L’appello di Lula a Draghi: “Il vaccino è per tutti, non solo di chi lo può comprare”
Esteri / India, 4.300 morti in due mesi per i contagi da fungo nero: “Un’epidemia nella pandemia”