Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 17:26
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Guida ubriaco in diretta Facebook: travolge e uccide due donne e un bambino | VIDEO

Il drammatico incidente è avvenuto nella città di Văcăreni, in Romania

Guida ubriaco in diretta Facebook: travolge e uccide due donne e un bambino

Guida ubriaco e in diretta Facebook: travolge e uccide due donne e un bambino.

Il drammatico incidente è avvenuto nella cittadina di Văcăreni, a circa 250 chilometri da Bucarest, in Romania.

Secondo quanto ricostruito dai media locali, nel pomeriggio di domenica 11 agosto, un 39enne si è messo alla guida della sua auto sportiva, una Bmw M6. Al suo fianco un suo coetaneo e una terza persona seduta nei sedili posteriori, che, nel momento in cui si sono accesi i motori, ha iniziato una diretta sul suo profilo Facebook.

Nel video si vedono due dei tre passeggeri, il cui stato psicofisico è visibilmente alterato dall’alcol, ridere e scherzare, mentre il conducente sfreccia a velocità folle su quella che sembrerebbe essere una strada di campagna.

Dopo qualche minuto, però, le immagini si interrompono bruscamente.

L’autista, infatti, ha perso il suo controllo del mezzo, mentre procedeva a una velocità di circa 150 km/h.

La vettura è finita in un giardino dove ha travolto e ucciso tre persone: una donna di 79, un bambino di 3 anni e una donna incinta di 7 mesi. Mentre i primi due sono morti sul colpo, la gestante è stata ricoverata d’urgenza in ospedale, dove è successivamente deceduta. Anche per il bambino che portava in grembo non vi è stato nulla da fare.

Anche una quarta persona è rimasta ferita nell’incidente, ma in maniera non grave.

Feriti anche i tre passeggeri dell’auto con il conducente che, subito dopo il tragico sinistro, ha tentato di scappare.

Arrestato poco dopo dalla polizia, l’uomo è stato sottoposto all’alcol test in cui, come detto, è risultato positivo.

Poco meno di un mese fa, in Italia, è avvenuto un incidente simile. Anche in quell’occasione, il 34enne Fabio Provenzano si era reso protagonista di un pauroso schianto automobilistico, postato in diretta su Facebook.

Ad avere la peggio, però, erano stati i suoi figli di 13 e 9 anni. Uno era deceduto sul colpo, l’altro qualche giorno dopo lo schianto. L’uomo, risvegliatosi dopo alcuni giorni di coma, era risultato positivo alla cocaina.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Sorelline rapite dal padre: ritrovato in fondo al mare il corpo di Olivia. Si cerca l'altra bambina
Esteri / Cameraman corre più veloce di tutti gli atleti e vince i 100 metri: il video è virale
Esteri / La balena inghiottisce il pescatore: l’uomo si salva per un colpo di tosse
Ti potrebbe interessare
Esteri / Sorelline rapite dal padre: ritrovato in fondo al mare il corpo di Olivia. Si cerca l'altra bambina
Esteri / Cameraman corre più veloce di tutti gli atleti e vince i 100 metri: il video è virale
Esteri / La balena inghiottisce il pescatore: l’uomo si salva per un colpo di tosse
Esteri / La morte di George Floyd e la pandemia da Covid-19: le storie che hanno vinto i premi Pulitzer del 2021
Esteri / L’Iran espelle una suora italiana
Esteri / Tensione fra Italia ed Emirati Arabi: a rischio la base strategica in Medio Oriente
Esteri / Perù: procuratore chiede l’arresto di Keiko Fujimori, candidata della destra alle recenti elezioni
Esteri / Putin protesta, l'Uefa ordina all'Ucraina di cambiare la maglia "politica"
Esteri / Usa, una canna di marijuana gratis a chi si fa il vaccino anti-Covid
Esteri / “Senza pace non c’è calcio”: in Colombia la protesta contro il governo arriva fuori dagli stadi