Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:53
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Guerra in Ucraina, le dichiarazioni shock di Medvedev: “Odio gli occidentali, voglio farli sparire”

Immagine di copertina

Guerra in Ucraina, Medvedev: “Odio gli occidentali, voglio farli sparire”

“Odio gli occidentali, voglio farli sparire”: sono le dichiarazioni shock di Dmitri Medvedev, ex presidente russo e ora vicepresidente del Consiglio di sicurezza della Federazione.

Medvedev, che sin dall’inizio della guerra in Ucraina (qui gli ultimi aggiornamenti), non ha mai usato mezzi termini per attaccare Kiev e l’Occidente, anche questa volta si è lasciato andare a delle vere e proprie minacce nei confronti dei Paesi occidentali.

“Mi viene spesso chiesto perché i miei post su Telegram sono così duri – ha scritto l’ex presidente russo sull’app di messaggistica – la risposta è che li odio. Sono dei bastardi e degenerati. Vogliono la nostra morte, quella della Russia. Finché sono vivo, farò di tutto per farli sparire”.

Dmitri Medvedev, che ha ricoperto anche il ruolo di premier, recentemente aveva stroncato il piano di pace italiano che, a suo dire, era semplicemente basato su “menzogne”.

“Si ha la sensazione che sia stato preparato non da diplomatici, ma da scienziati politici locali che hanno letto i giornali di provincia e operano solo con fake ucraini” aveva dichiarato uno dei falchi di Putin, che in più occasioni aveva anche agitato lo spettro della bomba atomica.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Gb, Jeremy Corbyn espulso dai Laburisti: si candida come indipendente
Esteri / Gaza: la Corte de L'Aja ordina a Israele di fermare l’offensiva a Rafah. Cosa può succedere ora
Esteri / Attentato a Mosca: per la prima volta la Russia riconosce la responsabilità dell’Isis
Ti potrebbe interessare
Esteri / Gb, Jeremy Corbyn espulso dai Laburisti: si candida come indipendente
Esteri / Gaza: la Corte de L'Aja ordina a Israele di fermare l’offensiva a Rafah. Cosa può succedere ora
Esteri / Attentato a Mosca: per la prima volta la Russia riconosce la responsabilità dell’Isis
Esteri / Può quest’uomo salvare l’Europa?
Esteri / “Solo il Mediterraneo può salvare questa Europa”
Esteri / Benvenuti a Bruxelles, capitale delle lobby: così le multinazionali condizionano le politiche Ue
Esteri / Fattore I: il peso dell’inflazione sulle elezioni europee
Esteri / Continente Vecchio: i numeri della crisi demografica in Europa
Esteri / Raphael Glucksmann a TPI: "Vi spiego come difenderci dalle interferenze di Cina, Russia, Turchia e altri Paesi alle elezioni"
Esteri / Israele, Gantz a Blinken: "L'offensiva a Rafah continua"