Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 14:54
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Quasi tre milioni di persone in Guatemala soffrono la fame a causa della siccità

Immagine di copertina

La scarsità d’acqua ormai dura dal 2012 e non permette la crescita delle coltivazioni nelle aree meridionali del paese. La Fao chiede interventi strutturali

Una siccità che in Guatemala ormai dura da quattro anni causa una diffusa scarsità di cibo che colpisce quasi tre milioni di persone.

La pioggia è infatti sotto la media annuale dal 2012, specialmente nel cosiddetto “corridoio secco”, una regione nella parte meridionale del paese al confine con El Salvador e Honduras.

In Guatemala, di solito i mesi tra maggio e ottobre sono caratterizzati da piogge abbondanti. Con la siccità, le coltivazioni hanno risentito della mancanza d’acqua.

Si stima che per questo motivo circa 2,8 milioni di persone soffrano la fame, tra cui 900mila (per la maggior parte bambini) sono a rischio malnutrizione e necessitano di supporto immediato.

Diego Recalde, rappresentante della Fao in Guatemala, ha avvisato che servono più risorse dalla comunità internazionale e che inviare cibo rappresenta solo una soluzione temporanea, a scapito di interventi a lungo termine.

Il problema strutturale più grande da affrontare rimane quello della deforestazione, che impedisce alla terra della regione di assorbire l’acqua necessaria per la crescita delle coltivazioni.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri
Esteri / Boom di contagi nel Regno Unito, il governo corre ai ripari e apre al Green Pass
Ti potrebbe interessare
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri
Esteri / Boom di contagi nel Regno Unito, il governo corre ai ripari e apre al Green Pass
Esteri / Colombia, catturato il narcotrafficante Otoniel. Il presidente Duque: "È il colpo del secolo"
Esteri / Erdogan espelle 10 ambasciatori occidentali tra cui Usa e Francia
Esteri / I vincitori del Wildlife Photographer of the Year 2021
Esteri / Un sistema progettato per evitare la tirannia della maggioranza ha creato la tirannia della minoranza
Esteri / Senatore eletto coi brogli. Ma neanche ora che è stato scoperto dovrà restituire un euro
Esteri / Esercito Europeo: cos’è, come funziona e chi ne fa parte
Esteri / Scudo spaziale, battaglione da 5.000 unità, cooperazione con la Nato: come sarà l’esercito europeo