Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 18:24
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Greta Thunberg riceve un premio da 1 milione di dollari: lo donerà alle popolazioni più colpite dal climate change

Immagine di copertina

Greta Thunberg, attivista svedese promotrice del Movimento Fridays for Future, ha ricevuto un premio di un milione di euro – il Gulbenkian Prize for Humanity, istituito quest’anno e concesso a persone e istituzioni impegnate nella lotta al cambiamento climatico. Si tratta di una grossa cifra che la 17enne, oggi nota in tutto il mondo, ha deciso di devolvere a favore delle popolazioni più colpite dagli effetti del “climate change”, come quelle dell’Amazzonia. In particolare, infatti, Greta donerà i soldi alla popolazione Indios, come ha lei stessa annunciato in un video sul suo profilo Instagram, che in poco tempo ha superato il milione di visualizzazioni.

Global warming e una deforestazione intensa hanno infatti messo in ginocchio queste popolazioni, che grazie alla donazione dell’attivista riceveranno anche aiuti medici per fare fronte all’emergenza Coronavirus – tramite Sos Amazzonia – e supporto legale in modo che “l’ecocidio dell’Amazzonia” venga riconosciuto come crimine internazionale (con Stop Ecocide Foundation). “Sono onorata di ricevere questo riconoscimento. Significa molto per me e spero che aiuterà a fare ancora più del bene nel mondo. I soldi del premio, che sono pari a un milione di euro e che sono molti di più di quelli che avrei potuto immaginare, saranno donati attraverso la mia Fondazione a differenti organizzazioni e progetti che stanno lavorando per aiutare le persone che sono maggiormente colpite dalla crisi climatica, specialmente nel Sud del mondo e che stanno combattendo per una società sostenibile e per difendere la natura”, ha spiegato la Thunberg nel video.

Visualizza questo post su Instagram

I’m extremely honoured to receive the Gulbenkian Prize for Humanity! We’re in a climate emergency, and my foundation will as quickly as possible donate all the prize money of 1 million Euros to support organizations and projects that are fighting for a sustainable world, defending nature and supporting people already facing the worst impacts of the climate- and ecological crisis — particularly those living in the Global South.
 Starting with giving €100.000 to the SOS Amazonia Campaign led by @FridaysForFutureBrasil to tackle COVID-19 in the Amazon, and €100.000 to the Stop Ecocide Foundation (@ecocidelaw ) to support their work to make ecocide an international crime. @fcgulbenkian #facetheclimateemergency

Un post condiviso da Greta Thunberg (@gretathunberg) in data:

Jorge Sampaio, presidente della giuria che assegna il premio oltre che ex presidente del Portogallo, l’ha definita “una delle figure più straordinarie dei nostri giorni”; Greta, d’altronde, per tutto il 2019 è riuscita a mobilitare i giovani di tutto il mondo e a sensibilizzare le nuove generazioni su una tematica così importante come il cambiamento climatico e i suoi drammatici effetti.

Leggi anche: 1. “Con la proroga dello Stato di emergenza a rischio le libertà fondamentali”: il costituzionalista Cuocolo a TPI / 2. Coronavirus, la proposta shock: “Infettare giovani volontari per accelerare col vaccino” / 3. “I raggi ultravioletti distruggono il Coronavirus in pochi secondi”: lo studio

/4. Coronavirus, la storia del “paziente 206”: il superuntore che ha contagiato oltre 1.000 persone nello Sri Lanka / 5. Coronavirus, il Guardian: “Così l’Europa ha ignorato l’Sos italiano a fine febbraio”

Ti potrebbe interessare
Esteri / Egitto: la seconda udienza del processo contro Patrick Zaki dura solo due minuti, chiesto il rinvio
Esteri / Brexit, crisi del carburante nel Regno Unito: Boris Johnson allerta l’esercito
Esteri / Afghanistan, i talebani vietano il taglio della barba
Ti potrebbe interessare
Esteri / Egitto: la seconda udienza del processo contro Patrick Zaki dura solo due minuti, chiesto il rinvio
Esteri / Brexit, crisi del carburante nel Regno Unito: Boris Johnson allerta l’esercito
Esteri / Afghanistan, i talebani vietano il taglio della barba
Esteri / Grecia, forte terremoto a Creta: almeno un morto e nove feriti
Esteri / Svizzera, vincono i sì al referendum sui matrimoni gay: favorevoli quasi due terzi degli elettori
Esteri / A San Marino l’aborto è diventato legale
Esteri / Elezioni Germania, crolla la Cdu. Spd avanti: per governare serve l'accordo con Verdi e Liberali
Esteri / Elezioni in Germania, proiezioni: Spd in leggero vantaggio sulla Cdu
Esteri / I talebani appendono i cadaveri di 4 uomini a una gru nella piazza di Herat: “Ecco la pena per i rapitori”
Esteri / Nel Regno Unito mancano cibo e benzina, la colpa è della Brexit e nessuno lo dice