Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 21:58
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Gli Stati Uniti hanno abolito la net neutrality

Immagine di copertina

La Federal Commission for Communications (FCC) – agenzia federale statunitense che si occupa di telecomunicazioni – ha abolito le regole valide nel paese sulla net neutrality con un voto il 14 dicembre. Il principio della net neutrality è quello secondo cui chi fornisce i servizi di internet deve trattare tutti i contenuti allo stesso modo.

Senza il principio della net neutrality, un provider potrebbe favorire il download dei dati su un sito anziché su un altro.

La riforma è stata voluta dal capo della FCC Ajit Pai, secondo cui abolendo la neutralità della rete i fornitori di servizi potranno proporre offerte diverse, favorendo così i consumatori. Non sono dello stesso avviso l’Internet Association, associazione che comprende i colossi di internet compresi Facebook e Google e le associazioni di consumatori.

Secondo loro, infatti, questa scelta non tiene conto delle reali condizioni di mercato degli Stati Uniti, in cui mentre nelle grandi città si può scegliere tra diversi provider, in gran parte del paese la scelta sul fornitore dei servizi è quasi obbligata per via della poca concorrenza.

La riforma è stata presentata da Pai nelle scorse settimane e ce ne vorranno almeno altre due prima che essa entri in vigore. Tuttavia è probabile che nei prossimi 60 giorni aziende e associazioni di consumatori facciano ricorso alla Corte Suprema contro questa decisione.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Dopo un anno di presidenza Biden la rotta migratoria Messico-Usa è ancora un inferno: la denuncia di Msf
Esteri / Pedofilia, quasi 500 vittime di abusi nella diocesi di Monaco. Ratzinger non agì di fronte a 4 casi
Esteri / “Fateci pagare più tasse”: l’appello di cento super ricchi ai grandi della terra
Ti potrebbe interessare
Esteri / Dopo un anno di presidenza Biden la rotta migratoria Messico-Usa è ancora un inferno: la denuncia di Msf
Esteri / Pedofilia, quasi 500 vittime di abusi nella diocesi di Monaco. Ratzinger non agì di fronte a 4 casi
Esteri / “Fateci pagare più tasse”: l’appello di cento super ricchi ai grandi della terra
Esteri / Djokovic ha comprato l’80% di un’azienda che lavora a una cura per il Covid
Esteri / Regno Unito, Johnson annuncia la fine delle restrizioni: ma la pandemia corre ancora
Esteri / Eruzione Tonga, Nasa: “500 volte più potente della bomba atomica su Hiroshima”
Esteri / Tonga: arrivano i primi aiuti dopo l’eruzione, ma le autorità temono che i soccorritori possano portare uno “tsunami di Covid”
Esteri / Nizza, spari in centro durante un blitz della polizia: un morto
Esteri / Gerusalemme, primo sfratto da cinque anni a Sheikh Jarrah: Israele demolisce la casa di una famiglia palestinese
Esteri / Ucraina, Blinken invita Putin a scegliere una via pacifica