Covid ultime 24h
casi +17.455
deceduti +192
tamponi +257.024
terapie intensive +15

Giordania, sparatoria a Karak. Almeno 10 morti, ostaggi liberati

Uomini armati hanno attacco agenti di polizia nella città di Karak. Sono stati liberati i turisti presi in ostaggio. Nessuno ha ancora rivendicato l'attacco

Di TPI
Pubblicato il 18 Dic. 2016 alle 16:03 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 07:54
0
Immagine di copertina

Almeno dieci persone, inclusi quattro agenti di polizia e un turista canadese, sono rimaste uccise in una sparatoria nei pressi della città di Karak, in Giordania, dopo che uomini armati hanno preso in ostaggio diversi turisti all’interno di un antico castello frequentato da turisti locali e stranieri.

I numerosi turisti sono stati presi in ostaggio all’interno del sito, ma sono stati liberati. Le forze di sicurezza giordane hanno riferito di aver ucciso quattro uomini armati dopo essere riusciti a stanarli dal castello.

Sono 27 le persone rimaste ferite, alcune delle quali in modo serio. L’attacco non è stato ancora rivendicato da nessun gruppo.

La Giordania è uno dei principati alleati degli Stati Uniti nella regione, oltre che uno dei membri della coalizione internazionale a guida americana che combatte contro l’Isis in Siria e Iraq. Le forze statunitensi hanno addestrato un modesto gruppo di ribelli siriani in Giordania.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.