Covid ultime 24h
casi +10.497
deceduti +603
tamponi +254.070
terapie intensive -57

Londra: gas lacrimogeni in metro. Due sospetti in fuga

L'episodio è avvenuto nella centralissima stazione di Oxford Circus

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 20 Lug. 2019 alle 17:06 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 00:23
0
Immagine di copertina

Londra: gas lacrimogeni in metro. Due sospetti in fuga

Due uomini sono sospettati di aver diffuso alcuni gas lacrimogeni nella metro di Londra.

L’episodio è avvenuto nella mattinata di sabato 20 luglio nella centralissima stazione di Oxford Circus.

Secondo quanto ricostruito dalle forze dell’ordine, il gas sarebbe fuoriuscito da una bomboletta, utilizzata nel corso di una rissa tra alcuni passeggeri.

Alcuni passeggeri hanno ricevuto assistenza perché colpiti da tosse e difficoltà respiratorie.

La polizia ha diffuso su Twitter le foto, catturate dalle immagini di sicurezza, dei due uomini, considerati i responsabili dell’attacco.

Si tratta di due uomini bianchi, uno con i capelli scuri sui trent’anni e un altro con i capelli rossicci che sembra un po’ più giovane. Indossano jeans, t-shirt e scarpe da ginnastica.

Gli inquirenti, comunque, escludono ipotesi di attentati terroristici, così come escludono al momento alcun rischio per la salute pubblica.

Secondo Michael Roberts, uno dei passeggeri che si trovava a bordo del convoglio al momento della diffusione del gas, due uomini, a suo dire probabilmente ubriachi, si aggiravano con fare sospetto sulla banchina della metro, quando all’improvviso l’aria all’interno del treno sarebbe diventata irrespirabile.

Gli effetti del gas sono durati circa un’ora ma a parte il panico e lo spavento iniziale, tutto si è concluso fortunatamente senza conseguenze.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.