Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:22
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Londra: gas lacrimogeni in metro. Due sospetti in fuga

Immagine di copertina

L'episodio è avvenuto nella centralissima stazione di Oxford Circus

Londra: gas lacrimogeni in metro. Due sospetti in fuga

Due uomini sono sospettati di aver diffuso alcuni gas lacrimogeni nella metro di Londra.

L’episodio è avvenuto nella mattinata di sabato 20 luglio nella centralissima stazione di Oxford Circus.

Secondo quanto ricostruito dalle forze dell’ordine, il gas sarebbe fuoriuscito da una bomboletta, utilizzata nel corso di una rissa tra alcuni passeggeri.

Alcuni passeggeri hanno ricevuto assistenza perché colpiti da tosse e difficoltà respiratorie.

La polizia ha diffuso su Twitter le foto, catturate dalle immagini di sicurezza, dei due uomini, considerati i responsabili dell’attacco.

Si tratta di due uomini bianchi, uno con i capelli scuri sui trent’anni e un altro con i capelli rossicci che sembra un po’ più giovane. Indossano jeans, t-shirt e scarpe da ginnastica.

Gli inquirenti, comunque, escludono ipotesi di attentati terroristici, così come escludono al momento alcun rischio per la salute pubblica.

Secondo Michael Roberts, uno dei passeggeri che si trovava a bordo del convoglio al momento della diffusione del gas, due uomini, a suo dire probabilmente ubriachi, si aggiravano con fare sospetto sulla banchina della metro, quando all’improvviso l’aria all’interno del treno sarebbe diventata irrespirabile.

Gli effetti del gas sono durati circa un’ora ma a parte il panico e lo spavento iniziale, tutto si è concluso fortunatamente senza conseguenze.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Sharm El Sheikh, bimba abruzzese di 13 mesi cade dal balcone e muore
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky: "Finirà solo con la diplomazia". La Russia chiude il gas alla Finlandia. Mosca: "Azovstal è nostra"
Esteri / I video dell’esecuzione dei civili a Bucha: le nuove prove pubblicate dal New York Times
Ti potrebbe interessare
Esteri / Sharm El Sheikh, bimba abruzzese di 13 mesi cade dal balcone e muore
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky: "Finirà solo con la diplomazia". La Russia chiude il gas alla Finlandia. Mosca: "Azovstal è nostra"
Esteri / I video dell’esecuzione dei civili a Bucha: le nuove prove pubblicate dal New York Times
Economia / Il paradosso delle sanzioni: dall’invasione l’Italia ha quadruplicato le importazioni di petrolio russo
Esteri / Sfida sui ghiacci: la guerra dell’Artico tra Nato e Russia
Esteri / La figlia di Putin sta con uno Zelensky: la relazione segreta di Katerina con il coreografo Igor
Cronaca / Mali, tre italiani e un togolese rapiti da uomini armati: sequestrata una coppia con bambino
Esteri / Nato, Mosca alla Svezia: “Convochi referendum, il sostegno è basso”
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky: "Fase finale sarà più sanguinosa". Mosca: "Azovstal è nostra"
Esteri / Vaiolo delle scimmie, l’Oms avverte: “Quadro in rapida evoluzione”