Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 08:29
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Il fotografo che ha realizzato 50mila ritratti dei prigionieri di Auschwitz

Immagine di copertina

Per ogni deportato, Wilhelm Brasse faceva tre scatti: di fronte, profilo e tre quarti. Ecco alcune delle sue immagini

Wilhelm Brasse è stato il fotografo ufficiale del campo di concentramento di Auschwitz. Con un passato di lavoro nel sud della Polonia, Brasse si sentiva polacco nonostante avesse anche origini austriache.

Durante la seconda guerra mondiale, una volta cominciati i soprusi nazisti e gli interrogatori della Gestapo, tentò di fuggire in Francia, ma al confine con l’Ungheria gli ucraini lo catturarono il primo aprile 1940.

Passò da un carcere all’altro finché gli venne offerto di salvarsi, a patto di entrare nella Wehrmacht, le forze armate tedesche. Brasse rifiutò e il giorno stesso fu deportato con altri 400 detenuti ad Auschwitz.

A Wilhelm i nazisti affidarono il compito di fotografare i nuovi arrivi nel lager. Nei quasi cinque anni vissuti nel campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau, Brasse – numero di matricola 3444 – ha fatto 50mila ritratti.

Tre scatti per ogni persona deportata – di fronte, profilo e tre quarti – con la scritta: “Arbeit macht frei” (“Il lavoro rende liberi”). Prima che le foto fossero distrutte dai nazisti, Brasse le nascose nelle baracche, dove furono poi trovate dall’esercito sovietico.

La sua storia ha ispirato esposizioni fotografiche e ricostruzioni storiche, compreso il documentario Il ritrattista, trasmesso nel 2006 dalla televisione pubblica polacca.

Ecco alcune delle immagini che oggi sono giunte a noi grazie al lavoro di Brasse:

Ti potrebbe interessare
Esteri / Proteste in Cina, la Bbc denuncia l’arresto di un suo inviato: il giornalista Ed Lawrence
Esteri / La “famiglia Rapunzel”: quattro metri di chioma tra madre e figlie | VIDEO
Esteri / Corea del Nord, Kim torna a mostrare la figlia in pubblico: “Avremo la forza nucleare più potente al mondo”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Proteste in Cina, la Bbc denuncia l’arresto di un suo inviato: il giornalista Ed Lawrence
Esteri / La “famiglia Rapunzel”: quattro metri di chioma tra madre e figlie | VIDEO
Esteri / Corea del Nord, Kim torna a mostrare la figlia in pubblico: “Avremo la forza nucleare più potente al mondo”
Esteri / Taiwan, eletto sindaco il nipote di Chiang Kai-shek. La presidente Tsai Ing-Wen si è dimessa da leader del suo partito
Esteri / Morto il ministro degli Esteri bielorusso. Kiev: “Forse avvelenato”. Mosca: “Scioccati”
Esteri / “Italiana arrestata in Turchia alla manifestazione contro la violenza sulle donne”: le attiviste di Mor Dayanisma
Esteri / “Putin vuole far uccidere Lukashenko”: l’ipotesi del complotto per trascinare la Bielorussia in guerra
Esteri / La chef stellata: “Chi prenota al ristorante e non si presenta paga 75 euro di penale”
Esteri / Migranti, ancora tensioni Francia-Italia: “Roma apra i suoi porti alle Ong, altrimenti niente ricollocamenti”
Esteri / Putin alle madri dei soldati russi: “I vostri figli sono eroi”