Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 13:22
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Le forze irachene lanciano un nuovo attacco nel centro di Mosul

Immagine di copertina

Si tratta di un passo avanti nell'offensiva contro la roccaforte dell'Isis iniziata lo scorso 17 ottobre

Le forze irachene hanno lanciato martedì 6 dicembre un attacco dalla periferia a sudest di Mosul, in Iraq, verso il centro della città, nel tentativo di sbloccare l’offensiva iniziata a ottobre per riprendere il controllo della roccaforte dell’Isis.

Il comandante dell’operazione, citato dalla televisione irachena, ha detto che le truppe della nona divisione armata, che per oltre un mese è stata bloccata all’estremità sudorientale della città, sono entrate nell’ospedale di Salam, a circa un chilometro e mezzo dal fiume Tigri.

“I combattimenti sono adesso molto duri”, ha riferito un abitante del quartiere palestinese a Mosul all’agenzia Reuters. “Le forze irachene hanno superato il nostro quartiere senza entrarci dentro. La nostra zona è praticamente circondata dal fiume e dall’esercito”.

Anche l’agenzia di stampa del sedicente Stato islamico ha confermato l’avanzata, dicendo che tre autobombe hanno colpito le truppe avversarie vicino all’ospedale Salam.

Mosul è la città più grande sotto il controllo dell’Isis e la sconfitta dei miliziani segnerebbe un duro colpo per il Califfato.

All’offensiva su Mosul partecipano, oltre ai soldati iracheni e alle forze di sicurezza, anche peshmerga curdi e miliziani sciiti, con il supporto di una coalizione guidata dagli Stati Uniti.

— Leggi anche: Tutti gli aggiornamenti sull’offensiva per cacciare l’Isis da Mosul

Ti potrebbe interessare
Esteri / Vettel contro Orban, al Gp d’Ungheria indossa la maglietta pro Lgbt: “Sostengo chi soffre, squalificatemi”
Esteri / “È un terrorista”: Tokyo, atleta iraniano accusato dopo l’oro nella pistola
Esteri / Donna di 60 anni ruba diamanti per 5 milioni di euro con un gioco di prestigio
Ti potrebbe interessare
Esteri / Vettel contro Orban, al Gp d’Ungheria indossa la maglietta pro Lgbt: “Sostengo chi soffre, squalificatemi”
Esteri / “È un terrorista”: Tokyo, atleta iraniano accusato dopo l’oro nella pistola
Esteri / Donna di 60 anni ruba diamanti per 5 milioni di euro con un gioco di prestigio
Esteri / Donna israeliana dona un rene a un bambino di Gaza: “Ma la politica non c’entra”
Esteri / Teologo musulmano critica i completi delle pallavoliste turche: “Siete sultani della fede, non dello sport”
Esteri / Variante Delta, Fauci: “Vaccinati o no, la contagiosità dei positivi è identica”
Esteri / Obbligo di vaccino per i dipendenti Google e Facebook
Esteri / A che punto è la crisi politica in Tunisia: Said licenzia 20 alti funzionari di governo
Economia / Effetto Covid, per tornare in ufficio i lavoratori londinesi chiedono un aumento di stipendio
Esteri / In Germania è iniziata ufficialmente la quarta ondata di Covid