Covid ultime 24h
casi +29.003
deceduti +822
tamponi +232.711
terapie intensive -2

Argentina, pugile dilettante uccide la compagna incinta di 4 mesi

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 15 Set. 2020 alle 11:28
1.5k
Immagine di copertina
Micaela Sabrina Zalazar

Argentina, pugile dilettante uccide a pugni la compagna incinta di 4 mesi

Un pugile dilettante avrebbe picchiato ripetutamente la compagna incinta di 4 mesi fino a produrle le lesioni gravi che l’hanno condotta alla morte. Un terribile femminicidio avvenuto a Buenos Aires, Argentina. La vittima, Micaela Sabrina Zalazar, domenica 13 settembre è stata ricoverata all’ospedale Julio de Vedia con una forte emorragia e la milza rotta. Secondo le prime ricostruzioni della polizia, sarebbe stato il compagno 25enne Renzo Pancera a ridurre la donna in quel modo. Lunedì 14 settembre Micaela è morta. Il procuratore Luis Carcagno ha avviato le indagini sulla morte della giovane. E Pancera è stato subito arrestato dalla polizia di Buenos Aires. L’accusa è omicidio qualificato e aborto in competizione reale. La donna era incinta di 4 mesi ma aveva avuto già due figli dal compagno.

Leggi anche: “Ha visto papà uccidere mamma con 33 coltellate e gettarla nel fiume”. Storia di Omar, orfano di femminicidio e abbandonato dallo Stato

1.5k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.