Covid ultime 24h
casi +20.709
deceduti +684
tamponi +207.143
terapie intensive -47

Alcune donne hanno ricevuto lo sperma sbagliato in una clinica della fertilità olandese

A causa di un errore procedurale alcune delle coppie potrebbero aver concepito i figli con il seme di un altro uomo

Di TPI
Pubblicato il 28 Dic. 2016 alle 11:37 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 19:28
0
Immagine di copertina

Una clinica olandese ha reso noto che alcune pazienti potrebbero aver ricevuto lo sperma sbagliato quando i loro ovuli sono stati sottoposti alla fecondazione in vitro.

Il Centro medico dell’Università di Utrecht ha ammesso che tra l’aprile 2015 e il novembre 2016, a causa di un “errore procedurale”, 26 coppie potrebbero aver ricevuto il seme di un’altra coppia e che pertanto gli embrioni risultanti potrebbero non avere il patrimonio genetico del padre, ma di un altro uomo.

La clinica ha chiarito che questa eventualità è molto remota, ma che la possibilità non può essere del tutto esclusa, perciò le coppie interessate sono state immediatamente informate.

Metà delle pazienti coinvolte sono incinte o hanno già dato alla luce i figli concepiti grazie alla fecondazione in vitro. Per alcune delle 26 coppie, gli embrioni sono stati congelati.

Come funziona la fecondazione in vitro

– La fecondazione in vitro è una tecnica di laboratorio volta ad aggirare problemi legati all’infertilità o anche a difetti genetici e assistere le coppie nel concepimento.

– Gli ovuli maturi sono prelevati dalle ovaie della donna e fecondati in laboratorio, in vitro, con lo sperma fornito da un donatore.

– Gli ovuli così fecondati vengono poi impiantati nell’utero materno.

– L’intera procedura ha una durata di circa due settimane.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.