Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Erdogan tenta di arginare la svalutazione della lira turca

Immagine di copertina

Ankara ha proposto a Russia, Cina e Iran di pagare gli scambi commerciali bilaterali con le valute nazionali e a tutti i cittadini di usare solo la moneta del paese

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha proposto a Russia, Cina e Iran di pagare gli scambi commerciali bilaterali con le valute nazionali.

La lira turca, dal giorno del fallito tentativo di colpo di stato del 15 luglio 2016, è in un continuo processo di svalutazione rispetto al dollaro. A novembre ha perso oltre l’11 per cento, toccando i minimi storici.

“Realizziamo i nostri scambi commerciali in valuta locale: tutto quello che acquistiamo da voi lo paghiamo in rubli, tutto quello che comprate da noi lo pagate in lire turche”, ha detto Erdogan ai russi.

“La nostra lira turca è benedetta. I veri patrioti usano la lira”.

Erdogan ha così chiesto in televisione ai cittadini di convertire nella lira turca gli euro, i dollari e altre valute straniere di cui dispongono, e di utilizzare la moneta del paese per le transazioni commerciali quotidiane.

Il governo ha proposto queste iniziative su indicazione della Banca centrale della Repubblica di Turchia (Tcmb), che spera di arginare i danni della svalutazione.

Nei mesi scorsi la Tcmb ha alzato i tassi di interesse per difendere la valuta, ma il presidente ha fatto pressioni perché siano nuovamente ridotti, con l’intenzione di rilanciare l’economia in crisi. 

Ankara ha rivisto al ribasso i dati sulla crescita nel 2016 dal 4,5 per cento al 3,2 per cento.

Ti potrebbe interessare
Esteri / La variante Delta spaventa il Regno Unito: mai così tanti casi da febbraio
Esteri / Chi è Lina Khan, la nuova dirigente dell'Antitrust americano che fa tremare le Big Tech
Esteri / Covid, la Cina risponde alle accuse: “Gli scienziati di Wuhan meritano il premio Nobel”
Ti potrebbe interessare
Esteri / La variante Delta spaventa il Regno Unito: mai così tanti casi da febbraio
Esteri / Chi è Lina Khan, la nuova dirigente dell'Antitrust americano che fa tremare le Big Tech
Esteri / Covid, la Cina risponde alle accuse: “Gli scienziati di Wuhan meritano il premio Nobel”
Esteri / Omicidio Regeni, l’impertinenza egiziana: “Non c’è motivo per iniziare un processo”
Esteri / Un bisonte e un paio d'occhiali da sole: così sottovoce Biden torna a trattare con Putin
Esteri / “Forza Italia”: Patrick Zaki scrive un bigliettino per gli azzurri dal carcere egiziano
Esteri / Hong Kong, blitz della polizia negli uffici del giornale pro-democrazia: 5 arresti
Esteri / Biden regala a Putin un bisonte di cristallo: ecco cosa simboleggia
Esteri / Violentata in una casa vacanze, 29enne risarcita con 7 milioni da Airbnb
Esteri / Abusati, picchiati, derubati: quei minori stranieri respinti illegalmente alla frontiera del Nord Italia