Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 15:52
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Le elezioni parlamentari a Vanuatu

Immagine di copertina

I cittadini dell'arcipelago e nazione dell'Oceania alle urne per rinnovare il parlamento dopo che metà dei deputati della coalizione al potere sono finiti in carcere

Venerdì 22 gennaio 2016 nell‘arcipelago e nazione indipendente di Vanuatu, in Oceania, si sono tenute elezioni anticipate per rinnovare il parlamento dopo che metà dei deputati della coalizione governativa al potere sono finiti in carcere con l’accusa di corruzione. 

I 14 parlamentari del parlamento di Vanuatu sono stati costretti a rassegnare le proprie dimissioni dopo aver perso, a ottobre del 2015, tutti gli appelli con cui avevano fatto ricorso per le accuse che gli erano state mosse.

I deputati erano stati accusati lo scorso anno di corruzione mentre il presidente di Vanuatu, Baldwin Lonsdale, si trovava all’estero. In sua assenza, l’allora presidente del parlamento Marcellino Pipite – che nel frattempo aveva assunto il ruolo di capo di stato – approfittò dei suoi poteri temporanei per perdonare se stesso e gli altri parlamentari.

Ma al suo rientro, il presidente Lonsdale si rimpossessò della sua carica e formulò nuovamente le accuse di corruzione contro i 14 deputati. A fine novembre del 2015 il capo di stato aveva sciolto il parlamento perché i deputati non erano riusciti a formare un governo d’unità nazionale.

Sono 263 i candidati che concorrono per 53 seggi di cui è composto il parlamento.

Vanuatu è un arcipelago dell’Oceania composto da 83 isole, nonché uno stato indipendente. Conta oltre 250mila abitanti e la sua capitale è Port Vila.

Scoperto nel 1606 dall’esploratore portoghese Pedro Fernando Queiros, fu colonizzato dai britannici a partire dal XVIII secolo. Dal 1906 è stato amministrato congiuntamente da Francia e Regno Unito fino a quando, nel 1980, Vanuatu ha ottenuto l’indipendenza.

(Qui sotto: una mappa mostra dove si trova l’arcipelago di Vanuatu) 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale
Ti potrebbe interessare
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Buckingham Palace e la Torre di Londra potrebbero finire in fondo al mare: lo studio
Esteri / Dall’Austria all’Etiopia: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Farnesina, gioco delle coppie all’ambasciata in Russia: parentopoli all’italiana
Esteri / Sei vegano? Nel Regno Unito puoi esimerti dal vaccino anti-Covid: “È come una fede religiosa”
Esteri / La regina Elisabetta come Greta: "I leader parlano di ambiente, ma non fanno niente"
Esteri / Quattro podcast che raccontano quattro storie di giovani donne afghane
Esteri / Dalla conversione all’Islam ai precedenti: chi è l’attentatore di Kongsberg armato di arco e frecce