Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 17:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Una cantante egiziana è stata condannata a due anni di carcere per un video provocante

Immagine di copertina
La cantante egiziana Shyma. Fonte: Facebook

Nel video di “I Have Issues” Shyma, ex concorrente di Arab Idol, mangia una banana in maniera provocante davanti a una classe di soli uomini

La popstar egiziana Shyma è stata condannata a due anni di prigione per aver “incitato alla dissolutezza” in un video musicale nel quale mangia una banana in maniera troppo ammiccante e sessualmente esplicita secondo gli accusatori.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

La notizia è stata diffusa dal quotidiano britannico “The Telegraph”.

La cantante era stata arrestata poco dopo la diffusione del video che accompagna il brano I Have Issues (“Ho dei problemi”), nel quale la 21enne danza in biancheria intima e mangia una banana di fronte a una classe di soli uomini adulti.

Il videoclip è stato visualizzato da più di un milione di persone in pochi giorni e ha alzato un polverone tra l’opinione pubblica egiziana, dove la parte più conservatrice ha condannato la popstar per i contenuti troppo espliciti.

La campagna contro la popstar è partita poco dopo, quando il noto presentatore e blogger Marwan Younis ha pubblicato un video su Facebook per invitare i suoi follower a segnalare la pagina di Shyma per i contenuti sessualmente forti.

Nonostante la chiusura dell’account e le scuse, la cantante non è riuscita a evitare l’arresto da parte delle forze dell’ordine.

Martedì 12 dicembre Shyma, ex concorrente del talent Arab Idol originaria di Tanta, nel nord del paese, è comparsa in tribunale indossando un niqab.

Mentre attendeva di ascoltare la sentenza della corte, la cantante è stata vista leggere alcune pagine del Corano.

Shyra è solo l’ultima artista a essere condannata per il suo lavoro in Egitto, dove la mentalità conservatrice è sempre più radicata.

Nel 2015 due danzatrici del ventre chiamate Shakira e Bardis erano state condannate a sei mesi di prigione per l’“incitamento alla dissolutezza” e l’immoralità dei loro video.

 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Siberia, cinque ragazzi trovano e salvano una bambina appena nata abbandonata a -20 gradi
Esteri / Francia, la proposta shock del candidato Zemmour: “Scuole separate per studenti disabili”
Esteri / Djokovic espulso dall’Australia, il presidente serbo: “Trattato come un assassino seriale”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Siberia, cinque ragazzi trovano e salvano una bambina appena nata abbandonata a -20 gradi
Esteri / Francia, la proposta shock del candidato Zemmour: “Scuole separate per studenti disabili”
Esteri / Djokovic espulso dall’Australia, il presidente serbo: “Trattato come un assassino seriale”
Esteri / “Il futuro dipende dai non vaccinati, salveranno l’umanità”: l’ultima teoria folle del Nobel Montagnier
Esteri / Djokovic, appello respinto: sarà espulso dall’Australia. “Deluso dalla sentenza”
Esteri / Proteste in Kazakistan, aggiornato il bilancio dei morti: sono 225
Esteri / Come in un film, dottoressa fa nascere una bambina in volo: “Si chiama Miracolo”
Esteri / Eruzione del vulcano sottomarino Hunga Tonga-Hunga Haʻapai, ora è allarme tsunami | VIDEO
Esteri / Novak Djokovic nuovamente in stato di detenzione al Park Hotel. Stanotte decisione definitiva sull’esplusione
Esteri / Stati Uniti, dura accusa alla Russia: “Ha inviato commando in Ucraina per dare il pretesto all’invasione”