Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:37
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Due attentatori si sono fatti esplodere durante un’operazione antiterrorismo ad Ankara

Immagine di copertina

I due, secondo la polizia turca due miliziani del Pkk stavano preparando una bomba e si sono rifiutati di arrendersi

Due attentatori suicidi sabato 8 ottobre si sono fatti esplodere durante un’operazione antiterrorismo ad Ankara. Lo riferiscono media locali. Secondo il Daily Sabah, i terroristi stavano pianificando un attacco con autobomba quando sono stati circondati dalla polizia. 

I due si sono rifiutati di arrendersi e di deporre le armi e si sono fatti esplodere nel distretto di Haymana, nella capitale turca. 

Il governatore di Ankara, Erkan Topaca, ha confermato la morte dei due kamikaze, dopo essere stati fermati dalla polizia, aggiungendo che nessun altro è rimasto ferito. Un terzo sospetto sarebbe riuscito a fuggire. 

Le autorità turche ritengono che i due attentatori, un uomo e una donna, fossero legati al Pkk.

A bordo dell’auto sulla quale si trovavano i due attentatori la polizia ha trovato un’ingente quantità di esplosivo e ritiene che avrebbe dovuto essere utilizzata per condurre attacchi. 

Nell’area dell’operazione di polizia, alla periferia di Ankara, la polizia ha rinvenuto anche 200 chilogrammi di nitrato di ammonio. 

Il Pkk, considerato un’organizzazione terroristica dagli Stato Uniti e dall’Unione europea da decenni sta combattendo una guerra contro le autorità turche, in particolare nel sudest del paese, in cui sono rimaste uccise più di 40mila persone.

Una tregua durata due anni con il governo turco è stata interrotta a luglio dello scorso anno, innescando un’ondata di attentati e scontri tra miliziani e polizia.

La Turchia negli ultimi mesi è stata colpita da altri attentati messi in atto da gruppi di sinistra ed estremisti islamici, in particolare del sedicente Stato islamico, ritenuto responsabile di numerosi attentati che hanno causato numerose vittime tra i civili.

Giovedì 6 ottobre a Istanbul, una motobomba era esplosa fuori da una stazione di polizia, ferendo dieci persone. L’attacco era stato rivendicato da Falconi per la liberazione del Kurdistan (Tak).

Ti potrebbe interessare
Esteri / Un nuovo Commonwealth con i Paesi europei più ostili alla Russia: il piano di Boris Johnson
Esteri / Muskgate: l’accusa di molestie e il giallo dei 250mila dollari pagati da SpaceX
Esteri / L’Oklahoma approva la legge contro l’aborto: è la più restrittiva degli Usa
Ti potrebbe interessare
Esteri / Un nuovo Commonwealth con i Paesi europei più ostili alla Russia: il piano di Boris Johnson
Esteri / Muskgate: l’accusa di molestie e il giallo dei 250mila dollari pagati da SpaceX
Esteri / L’Oklahoma approva la legge contro l’aborto: è la più restrittiva degli Usa
Esteri / La disperata fuga in auto sulle strade del Donbass tra le bombe dei russi
Esteri / Guerra in Ucraina, Lavrov, il piano di pace italiano "non è serio". L'Italia revoca 4 onorificenze ai russi "per indegnità"
Esteri / Strage in Texas, chi è Salvador Ramos: il killer che ha sparato a scuola uccidendo 19 bambini
Esteri / Dopo 11 anni, una consulente di Shell si dimette e accusa l’azienda: “Ha causato danni estremi all’ambiente”
Esteri / Elon Musk sulla crisi demografica in Italia: “Se continua così non ci saranno più italiani”
Economia / Soros scrive a Draghi: “Tasse sul gas russo per punire Putin”
Esteri / Strage in Texas, la rabbia del coach Nba Steve Kerr che irrompe in conferenza stampa: “Non parlerò di basket”